Le soluzioni storage del portafoglio Avnet fanno un salto in avanti, strizzando un occhio in particolare a Emc. Il colosso statunitense ha infatti annunciato di aver concluso l’acquisizione di Orchestra Service, distributore a valore aggiunto tedesco che si occupa della distribuzione di prodotti e servizi It, con un focus sui sistemi di archiviazione realizzate da Emc. Fondata nel 1998 e basata a Monaco di Baviera, Orchestra offre forti competenze sullo storage per aiutare i clienti a crescere e ad approfittare delle numerose opportunità presenti oggi nei settori del cloud computing, dei Big Data e dell’information management. Orchestra si è specializzato inoltre nei servizi di backup, ripristino dati e high availability di replica.

“L'acquisizione di Orchestra fa parte del nostro piano strategico a lungo termine finalizzato all'espansione del portafoglio di soluzioni di Avnet nell’area Emea e, allo stesso tempo, al rafforzamento della nostra partnership con Emc in Germania”, ha dichiarato Patrick Zammit, global president di Avnet Technology Solutions. “Le competenze di Orchestra sono un'eccellente integrazione alla nostra offerta di soluzioni di infrastruttura convergente e potenziano le nostre capacita di accelerare la crescita dei partner nella regione Emea”.

Nell'anno solare 2014 Orchestra ha generato un fatturato di 95 milioni di dollari. Si prevede che l'acquisizione abbia un ritorno positivo immediato sui profitti di Avnet e la aiuti a raggiungere come obiettivo un rendimento sul capitale pari al 12,5%. Nell’anno fiscale 2015, il distributore statunitense ha registrato un giro d’affari pari a 27,9 miliardi di dollari.