Veloci, affidabili, economici e – non da ultimo – silenziosi. Producono meno di 47 decibel di rumore, ovvero sono più discreti di una conversazione tra colleghi di ufficio, i nuovi dispositivi di stampa e multifunzione di Brother dela gamma L3000. Si tratta di modelli a tecnologia Led con output a colori, in alcune configurazioni dotati di schermo touch (fino a 9,3 pollici) da cui poter gestire le varie operazioni in modo semplice e intuitivo.

Le principali caratteristiche tecniche sono una velocità di stampa che arriva a un massimo di 24 pagine al minuto, il fronte-retro automatico, la presenta del controller di stampa PCL XL, un alimentatore da 50 fogli, un tamburo ad alta capacità di circa 18mila pagine A4, le interfacce di connettività Ethernet, WiFi e WiFi Direct (su alcuni modelli). È possibile prevedere toner opzionali, sia nero (con capacità fino a tremila pagine) sia a colori (fino a 2.300 pagine).

La gamma L3000 esordisce sul mercato italiano con quattro modelli: due stampanti monofunzione, HL-L3230CDW e HL-L3270CDW, e due multifunzione inclusivi di fax e scanner, DCP-L3550CDW e MFC-L3730CDN. Sono supportate la stampa e l'acquisizione da e verso dispositivi mobili (tramite Nfc o applicazione) e, per i soli modelli con schermo touch), anche da e verso il cloud.

Per tutti e quanti i modelli, la scelta di Brother è la tecnologia Led, garanzia di “un'elevata velocità di stampa”, spiega l'azienda, nonché di superiore qualità delle immagini, dettaglio e profondità delle stampe prodotte, oltre a consumi ridotti”. Le testine della serie L3000 impiegano più Led disposti in linea retta su due file parallele e sfalsate tra di loro, che si accendono e spengono in funzione del segnale di stampa.