L’Internet delle Cose può essere anche “plug & play”, cioè può essere realizzato risparmiando su centinaia di linee di codici e su mesi di lavoro da dedicare allo sviluppo di applicazioni. Questa è la vision di Telit e di MultiTech Systems, due aziende che operano nel mondo delle soluzioni, dei prodotti e dei servizi machine-to-machine, e che hanno appena annunciato una partnership strategica per semplificare lo sviluppo di applicazioni per l’M2M e l’IoT.

La collaborazione è già sfociata in un prodotto: MultiTech QuickCarrier Usb-D. Completamente certificato e approvato per l’utilizzo su tutti i principali network cellulari, si tratta di un modem Usb portatile che permette agli utenti di collegare gli oggetti alla rete, e di farlo attraverso semplici comandi, sfruttando l’Api m2mAIR Cloud di Telit.

Integrato all’interno del MultiTech QuickCarrier Usb-D, m2mAIR Cloud è un modulo per il Platform-as-a-Service, che permette appunto di connettere alla nuvola un qualsiasi dispositivo (da soluzioni entry-level ad applicazioni per l’industria) attraverso semplici comandi, riducendo così il rischio, il time-to-market, la complessità e il costo del processo di costruzione della soluzione machine-to-machine.
Il modulo è caratterizzato da capacità di gestione e configurazione, per connettere, collegare e controllare i dispositivi. A disposizione dell’utente c’è poi una dashboard, dalla quale si possono visualizzare e monitorare i dati delle applicazioni.  

"Da anni utilizziamo la tecnologia di Telit in molte delle nostre linee di business", ha sottolineato Rod Landers, Ceo di MultiTech Systems. "Entrambe le società si impegnano a ridurre gli ostacoli di sviluppo e supportano i loro clienti nell’implementazione delle applicazioni per l’Internet delle Cose".

"Questa soluzione unica, combinata, si basa sull’Internet delle Cose plug & play", ha commentato Yossi Moscovitz, presidente di Telit Wireless Solutions. "Siamo lieti di essere stati selezionati ancora una volta da MultiTech per le loro soluzioni e ancora più lieti per aver scelto questo dispositivo Usb per avanzare nel conseguimento della nostra vision".   

Gli sviluppatori interessati a testare il nuovo Api embedded possono provarlo gratuitamente facendo richiesta su www.telit.com/trym2maircloud.