Per l’intelligenza artificiale Sas ha deciso di spendere un miliardo di dollari: a tanto ammonta l’investimento triennale appena annunciato dalla software house specializzata in gestione e analisi dei dati. Una somma che sarà destinata non solo alla ricerca & sviluppo di nuovi prodotti, ma anche ad attività di formazione e servizi professionali per i clienti. Uno degli obiettivi dichiarati è quello di rendere l’Ai “facilmente accessibile a utenti con diverse competenze, dal business al data scientist”. Indirettamente, questo sembra poter essere un valido metodo per stimolare nuova domanda di prodotti e servizi incentrati sugli analytics avanzati, sul machine learning, sul deep learning, sulla visione artificiale e sulla comprensione del linguaggio naturale. Perché senza vere competenze è difficile comprendere quanto tali tecnologie siano potenzialmente utili alle aziende.

Per quanto riguarda la ricerca & sviluppo, Sas ha fatto sapere che gli investimenti (presenti e futuri) riguardano tutte le principali aree dell’intelligenza artificiale, sempre con un occhio di riguardo all’accessibilità, cioè al renderle fruibili per utenti tecnici e meno tecnici. Attualmente la società è impegnata a integrare funzionalità di AI all’interno della propria piattaforma e nelle soluzioni di gestione dei dati, analisi del consumatore, fraud & security intelligence, risk management e prodotti verticali per finanza, Pubblica Amministrazione, sanità, manifattura e retail. Per potenziare l’offerta proseguiranno, inoltre, le collaborazioni con Accenture, Deloitte, Cisco, Intel e Nvidia.

 

Tra le iniziative di formazione e sviluppo rivolte ai clienti sono già stati definiti un “programma di accelerazione” (AI Accelerator Program), attività di e-learning (“Sas Academy for Data Science”) e corsi di formazione in aula su tecnologie e best practice. Sarà poi creato un team di esperti (Sas lo chiama “Analytics Center of Excellence”) che assisteranno i clienti nell’adozione di soluzioni di AI in azienda. Sas, inoltre, strutturerà dei programmi di certificazione per aspiranti data scientist e ha annunciato di voler allargare la propria squadra assumendo nuove risorse da destinare ai servizi professionali, ai centri di eccellenza, alle attività di formazione e alla ricerca & sviluppo.

 

Questo investimento mostra il nostro impegno nei confronti dei nostri clienti e del loro successo”, ha dichiarato Jim Goodnight, amministratore delegato di Sas. “Grazie alle nostre competenze in campo AI, supportiamo le aziende nell’individuare le frodi, gestire al meglio i rischi, combattere patologie, fornire servizi di qualità a clienti e cittadini, e molto altro ancora”.