Veritas estende la protezione dei dati anche sulla nuvola di Ibm. L’azienda ha reso disponibile sul Marketplace in cloud di Ibm la propria soluzione Netbackup, che aiuta i clienti a gestire e mettere al sicuro le informazioni a prescindere dal luogo di archiviazione. Con questa collaborazione appena annunciata, Ibm estende la portata di Netbackup tramite referenze di clienti già attivi o attraverso soluzioni di Backup-as-a-Service (BaaS) gestite sul proprio Marketplace. L’ultima versione della piattaforma di Veritas è la 8.1.2, che introduce un’interfaccia utente Web-based per l’ottimizzazione dei flussi di lavoro. L’aggiornamento integra funzionalità di amministrazione basate su ruoli con controlli granulare degli accessi e possibilità di tracciare gli audit.

Netbackup impiega ora anche una tecnologia punta e clicca e senza agente per recuperare i file su macchine virtuali e dà la possibilità agli utenti di orchestrare gli snapshot dei carichi cloud di Amazon Web Services, Microsoft e Google. Inoltre, il provisioning e la creazione dei ticket sono automatizzati grazie all’utilizzo di librerie Rest Api estese.

“La nostra presenza nel Marketplace di Ibm offre ora soluzioni di storage e protezione dei dati mission-critical a tutti i clienti, esistenti e nuovi, di Ibm e Veritas a livello globale”, ha commentato Fabio Pascali, country manager Italia del vendor di sicurezza.