Vmware prova a espandere la propria offerta di soluzioni di supporto remoto con l’acquisizione di Aetherpal. I servizi di questa società del New Jersey permettono ai team It di visualizzare, controllare e risolvere problemi riguardanti applicazioni e dispositivi, tutto da remoto. L’obiettivo di Vmware è quello di implementare questa piattaforma di assistenza in Workspace One, una suite per lo spazio di lavoro digitale (disponibile in cloud e on-premise) che integra funzionalità di controllo dell'accesso, oltre che di gestione delle applicazioni e degli endpoint. Le due aziende collaborano dal 2017 grazie a un accordo di rivendita e il team di Aetherpal si unirà a quello di Vmware non appena l’acquisizione sarà completata. I termini finanziari dell’accordo non sono stati divulgati.

“Il supporto remoto è un bisogno primario per i nostri clienti e un elemento differenziante della piattaforma Workspace One”, ha spiegato in un blog post Shankar Iyer, senior vice president and general manager of End-User Computing, Vmware. “La nostra visione è quella di espandere queste funzionalità a un numero maggiore di sistemi operativi e casi d’uso per aumentare i risparmi dell’It, aumentare la sicurezza e garantire un’esperienza utente migliore”.

“Per gli operatori delle telecomunicazioni e i produttori di hardware, che hanno milioni di clienti business e consumer, il bisogno di utilizzare tecnologie di supporto remoto è ancora più impellente”, ha aggiunto Shekar Ayyar, executive vice president, strategy and corporate development and general manager, Telco Nfv Group di Vmware.