Western Digital si “converte” al credo dei drive a stato solido portatili. L’azienda ha presentato My Passport Sd, soluzione di storage esterna disponibile nei tagli da 256 GB, 512 GB e 1 TB, che fa seguito ai primi prodotti consumer flash lanciati l’anno scorso (in quel caso si trattava però di supporti interni per computer). Dotato di porta Usb-C Gen 2 fino a 10 GB/s, il nuovo My Passport Sd misura 9 x 4,5 x 1 centimetri e risulta quindi molto pratico e leggero da trasportare. Secondo dati forniti da Western Digital, il drive tocca velocità di lettura sequenziale pari a 515 MB/s, una delle prestazioni migliori del mercato. Resistente abbastanza da non danneggiarsi anche in seguito a cadute da circa due metri, la novità proposta da Wd protegge i dati con crittografia hardware a 256 bit ed eventuale password.

Nella confezione del My Passport Ssd è presente anche un adattatore Usb-A per poter collegare comodamente il drive anche alle porte di vecchia generazione, senza così dover acquistare un adattatore terzo. La soluzione supporta sia sistemi operativi Windows (dalla versione 7 in poi) sia macOs (Sierra, El Capitan e Yosemite).

La garanzia del prodotto è di tre anni e i prezzi variano ovviamente in base alla capacità. Si parte da 100 dollari per la versione da 256 GB, per passare dai 200 per quella da 512 GB e per approdare infine a 400 dollari per il taglio maggiore, quello da 1 TB. Al momento non si conoscono però né la disponibilità per l’Italia né i relativi prezzi in euro.