Non solo strumenti per i creativi, Microsoft starebbe lavorando anche a un aggiornamento estetico di Windows 10. Ad aprile l’azienda di Redmond rilascerà il Creators Update, un pacchetto contenente, tra le altre cose, diverse soluzioni per grafici, designer e artisti. Ma, entro la fine del 2017, potrebbero arrivare gustose novità riguardanti l’aspetto del sistema operativo. In rete sono infatti trapelati diversi screenshot di Project Neon, nome in codice del supposto aggiornamento di Windows 10, successore del Creators Update. Il lavoro degli sviluppatori di Microsoft si starebbe concentrando quasi esclusivamente sull’interfaccia utente della piattaforma, riprendendo in parte quanto già sperimentato con release passate dell’ecosistema, in particolare Windows Vista e Windows 7.

Ecco quindi fare capolino sfocature e trasparenze in stile Aero, la shell visiva sfruttata appunto con le vecchie versioni di Windows. Componente che sarà ovviamente portata a un livello superiore grazie a Project Neon. Una delle novità centrali dell’aggiornamento (che sarà comunque catalogato come “minor update”), sarà l’elemento “Acrylic”, utilizzato per lo sfondo e per le sidebar.

Nel primo caso si chiamerà Background Acrylic e consentirà di sfocare lo sfondo della testata di una finestra; nel secondo (Side-Nav Acrylic) l’effetto blur verrà applicato ad alcune aree delle app e, infine, con In-App Acrylic Windows 10 interverrà sui menu di navigazione. I componenti “Acrylic” verranno poi collegati a quelle che Microsoft definisce Conscious Ui e Connected Animations.

 

Credits: Mspoweruser. I nuovi effetti applicati all'app di Outlook

 

La testata Mspoweruser, una delle prime a riportare gli screenshot, le descrive così. “In uno dei video interni, Microsoft ha dimostrato l’utilizzo di Conscious Ui nell’app Groove Music: in questo caso la Side-Nav Acrylic si modifica a seconda di quello che si trova dietro la finestra dell’applicazione, e all’immagine dell’artista si applica un preciso effetto che consente di muoverla in automatico quando l’utente sposta la finestra”.

Mspoweruser ricorda che Project Neon si trova ancora in una fase embrionale e sia le specifiche sia la timeline di rilascio potranno subire molte modifiche. L’azienda di Redmond vorrebbe gettare le fondamenta degli aggiornamenti già con Redstone 2, ovvero il Creators Update previsto ad aprile. Solo allora si potranno forse vedere alcune applicazioni proprietarie caratterizzate dai nuovi effetti grafici. Ma, per una loro diffusione su larga scala, si dovrà attendere come detto la fine dell’anno e il rilascio di Redstone 3.