L'atteso soprasso di Windows 8 ai danni di Windows Vista c'è finalmente stato. Secondo le rilevazioni di Net Applications è giugno il mese da ricordare, grazie a una quota di mercato del 5,10%, che ha consentito a Windows 8 di lasciare indietro Vista, al 4,62%. Internet Explorer 10 inoltre sorpassa IE9 e si afferma il browser più popolare di Microsoft, con il 13,52% di quote di mercato.

Sistemi operativi

La crescita di Windows 8 il mese scorso è il risultato migliore di quest'anno. Windows 7 perde invece 0,48 punti percentuali, passando dal 44,85 percento al 44,37 percento. Windows Vista è stato superato ma non ha abbassato la testa: i dati svelano che è riuscito a riprendersi 0,11 punti percentuali (dal precedente 4,51% all'attuale 4,61%), dopo essere caduto sotto al 5% a marzo.

Windows XP ha perso 0,57 punti percentuali, scendendo dal 37,74 percento al 37,17 percento. Complessivamente tra maggio e giugno Windows ha perso 0,16 punti percentuali (dal 91,67 percento al 91,51 percento), recuperati in parte da OS X e Linux, che sono risaliti rispettivamente di 0,13 punti percentuali (al 7,20 per cento) e di 0,02 punti percentuali (al 1,28 per cento). Oscillazioni minime nell'intorno del 91% sono ormai un'abitudine, sintomo di una situazione nella sostanza invariata da tempo.

Browser

Nel comparto browser invece Internet Explorer guadagna 0,16 punti percentuali (dal 55,99 per cento al 56,15 per cento), Firefox perde 1,48 punti percentuali passando dal 20,63% al 19,15%, e Chrome che sale di 1,43 punti (dal 15,74 percento al 17,17 percento) grazie alla disponibilità per tutto il mese di Chrome 27. 

Nel complesso IE ha una quota del 56,15% e continua a dominare la scena. Il successo di IE 10 ha compensato le perdite importanti di IE9, che con un -3,68% scende all'11,71 percento. Dietro l'angolo però è già pronto IE 11, che sarà disponibile sia per Windows 7 che per Windows 8 con molte novità interessanti. Questi dati rispecchiano le vostre preferenze d'uso?

Tag: windows 8