Citrix Systems ha presentato una nuova versione di Citrix XenServer: S'introducono così alcune novità sul piano dello storage, del networking, della virtualizzazione server e desktop. L'azienda fa inoltre notare come i dati statistici mostrino che i XenServer stanno conquistando sempre più spazio nel mercato della virtualizzazione server.

XenServer

Xen indica una tecnologia di virtualizzazione open-source molto apprezzata. Il suo scopo è creare diverse macchine virtuali all'interno di una stessa struttura fisica. Negli ultimi anni XenServer è cresciuta a ritmi sostenuti grazie anche a una potente versione gratuita (Citrix XenServer 5.6: virtualizzare gratis). 50.000 imprese in tutto il mondo fanno registrare più di 1000 nuovi XenServer ogni giorno.

Gli XenServer sono usati nelle reti aziendali per ospitare immagini del sistema operativo. In questo modo il lavoratore è sempre produttivo a prescindere dalla macchina che usa, perché tutti i dati e le impostazioni sono salvate in remoto, e accessibili da ogni terminale, anche fuori dall'azienda (Citrix virtualizza i notebook con XenClient e XenVault). Si tratta di un approccio noto come Virtual Desktop Infrastructure (VDI), e apprezzato da aziende di tutte le dimensioni.

Citrix afferma che la tecnologia XenServer IntelliCache può aumentare notevolmente le prestazioni dei desktop virtuale, grazie a raffinate tecnologie per la gestione del traffico. Questa tecnologia è inclusa nella nuova versione gratuita di XenServer senza costi aggiuntivi ed è supportata anche

La nuova versione di XenServer introduce anche la tecnologia Distributed Virtual Switching (DVS). Serve a integrare senza interruzioni o disservizi le attività locali – tradizionali – con quelle su server remoti, o in Cloud Computing. È anche uno strumento potente per gestire la migrazione dall'infrastruttura on-premise a quella cloud. Anche questo componente fa parte dell'offerta gratuita.

I nuovi server inoltre migliorano i sistemi di protezione e ripristino delle macchine virtuali (VM), e offrono loro una console web based (accessibile cioè da un browser) ancora più potente a versatile.

XenServer 5.6 Feature Pack 1 è già disponibile.