Zyxel Communications ha nominato il suo nuovo presidente per l'Europa, scegliendo un dirigente noto all'azienda per suoi precedenti incarichi di alto profilo: è il danese Jannik Haargaard,un leader stimato e rispettato con comprovati esperienza, rendimento e risultati costantemente elevati”, come sottolineato da Gordon Yan, presidente della società taiwanese specializzata in dispositivi di rete. Haargaard prende il posto di Lee Marsden, che aveva guidato l'azienda in un periodo di transizione e che ora si dedicherà a “una nuova esperienza imprenditoriale”, si legge in una nota.


Lee ha guidato Zyxel Europa durante un periodo di transizione, raddoppiando i suoi ricavi da 80 milioni di euro nel 2012 a oltre 150 milioni di euro nel 2016”, ha rimarcato Gordon. “Durante il suo mandato l’area europea ha subito un’importante trasformazione: da area di business a struttura funzionale operativa, portando sempre ottimi risultati alla sede centrale con un profitto eccezionale nel 2016”.

 

In azienda da oltre undici anni, il nuovo presidente per l'Europa ha ricoperto prestigiosi ruoli in diversi Paesi del Vecchio Continente, tra cui country manager per la Finlandia e la Danimarca, managing director per Sphairon GmbH (socità appartenente a Zyxtel) e poi, negli ultimi quattro anni, l'incarico di vice president of operations and finance per l’Europa. “La sua profonda conoscenza del mercato europeo gli permetterà di incrementare il successo che abbiamo già avuto modo di raggiungere negli ultimi cinque anni”, ha aggiunto Gordon. “Jannik lavorerà a stretto contatto con il global leadership team per definire una visione chiara per Zyxel Europa nel 2017”.