L’ecosistema di partner di canale di Liferay si allarga con l’ingresso di nuove aziende, interessate a mercati in forte crescita come quelli dell’e-commerce e delle esperienze digitali. Questi sono i cavalli di battaglia di Liferay, società che propone una piattaforma open-source (Digital Experience Platform, Dxp) utilizzabile per realizzare siti di e-commerce B2B, portali cliente, Intranet, piattaforme di integrazione per applicativi e ambienti diversi. I nuovi affiliati sono Adacto (azienda che realizza di iniziative di comunicazione integrata e multicanale con approccio customer-driven), Dedagroup Wiz (soluzioni per il digital business), Extra Red (servizi e consulenza per middleware, DevOps, cloud computing, Intelligenza Artificiale e Big Data Analytics), Innexa (comunicazione digitale data-driven) e Sintra Consulting (soluzioni per il commercio B2B e B2C).

“Da sempre ci impegniamo verso i nostri partner, che rappresentano il cuore pulsante del nostro business”, ha commentato Andrea Diazzi, Direttore Vendite di Liferay Italia, Grecia, Cipro e Israele. “Ci siamo posti l’obiettivo di incrementare ulteriormente il numero di partner entro la fine del 2021, per continuare ad arricchire il bagaglio di competenze, preparazione tecnologica e supporto, e garantire ad aziende di ogni settore e dimensione progetti digitali efficienti e su misura. Siamo veramente orgogliosi del supporto garantito dai nostri partner, volto ad ampliare il raggio di azione di Liferay sul territorio e del valore aggiunto offerto nella creazione di nuove opportunità di business”.

Diazzi ha anche sottolineato come questi cinque ingressi permettano a Liferay di potenziare “le competenze e l’expertise in digital experience sul territorio, declinata in ambito cloud, commerce e analytics, in vista della realizzazione di nuovi e importanti progetti congiunti”. Oltre all’allargamento dell’ecosistema, per il canale una novità recente è il passaggio al livello di Platinum Service Partner ottenuto da Open Reply, società del Gruppo Reply focalizzata sull tecnologie open-source. Nella categoria “platinum” figurano anche Smc, Ariadne ed Everis.

 

Andrea Diazzi, Direttore Vendite di Liferay Italia, Grecia, Cipro e Israele

 

Negli ultimi mesi, spiega Liferay, è cresciuto in particolare l’interesse per la soluzione Commerce, piattaforma di commercio B2B costruita su Dxp e che consente l’ottimizzazione di tutte le attività di vendita online. “Siamo molto soddisfatti che oltre ai clienti, anche alcuni dei nuovi partner abbiano notato subito il potenziale di Commerce e deciso di focalizzarsi su questo segmento, impegnandosi per conseguire la specializzazione a breve per incrementare le proprie competenze”, ha sottolineato Dario Andreottola, Commerce business development manager di Liferay Italia. 

Anche alcuni partner storici dell’azienda in Italia, come Ariadne, Noema, Open Reply e Smc, si sono impegnati per ottenere la specializzazione Commerce B2B. L’ecosistema italiano di Liferay conta attualmente quindici partner, ma la società ha già annunciato di voler procedere, nei prossimi mesi, con un ulteriore allargamento e potenziamento del canale.