TeamViewer ha annunciato la disponibilità dell’accesso remoto, con controllo attivo e direttamente da tastiera, per un’ampia serie di dispositivi Android, a partire dalla versione 7, tra i quali i telefoni Google Pixel, gli smartphone Xiaomi e di Oppo. L'accesso attivo rimane facoltativo per i device che vengono aggiunti successivamente e l’app QuickSupport continua a consentire la condivisione dello schermo senza input attivo.

Le nuove funzionalità sono disponibili per gli utenti privati, con la versione gratuita di TeamViewer, e per i clienti aziendali. L’add-on universale consente l’accesso diretto da smartphone sia per problemi importanti sia che si abbia semplicemente bisogno di assistenza per l'installazione di un'app.

"È fondamentale per i nostri clienti aziendali poter scegliere liberamente qualsiasi dispositivo senza dover rinunciare al supporto che è fornito grazie a TeamViewer", afferma Mike Eissele, Cto di TeamViewer. "Ma anche per tutti coloro che utilizzano la nostra soluzione per uso privato è importante offrire il supporto per qualunque device - e non solo per le marche più diffuse – in modo che tutti possano essere in grado di dare assistenza agli amici, genitori o nonni, utilizzando qualsiasi tipo di smartphone Android”.