Regalare ai Comuni italiani più piccoli la connettività Internet e altri “premi digitali”, come webcam, totem interattivi, lavagne digitali, proiettori e tablet è la missione di Eolo, il provider di connettività basata su un sistema di ripetitori radio indipendente dalle reti telefoniche tradizionali. Un progetto triennale chiamato proprio, con un gioco di parole, “Eolo Missione Comune” punta ad aiutare i centri più piccoli, sotto ai cinquemila abitanti, ad avere migliori servizi digitali a beneficio delle attività lavorative e delle famiglie. 

 

Il valore dei premi assegnati (fra cui due anni di connettività gratuita) può arrivare a un contributo massimo di 14.000 euro a Comune, mentre l’investimento complessivo di Eolo nel progetto è di un milione di euro.

 

Come si fa a vincere? Per ottenere punti e scalare la classifica bisogna ottenere voti attraverso il sito di Eolo e svolgere alcune azioni (chiamate “missioni social”) come la pubblicazione di fotografie e post. Tra i dieci comuni vincenti del mese di agosto ci sono, nell’ordine di premio assegnato, Roccamonice (PE), Villa D’Ogna (BG), Ghiffa (VB), Niella Belbo (CN), Sellero (BS), Priola (CN), Mello (SO), Casalincontrada (CH), Spigno Monferrato (AL) e Cermignano (TE). Su sito di Eolo è possibile consultare le classifiche e le missioni social (che cambiano ogni due settimane), nonché esprimere il proprio voto.