FireEye si spaccherà in due: una parte dell’azienda, quella che sviluppa e commercializza antivirus e altri prodotti per la sicurezza di rete e posta elettronica, sarà venduta; la divisione di forensica e incident response verrà invece conservata all’attuale proprietà ma opererà sotto il nome di Mandiant. Questo era, in effetti, già il nome della divisione e prima ancora quello dell’azienda indipendente acquisita da FireEye nel 2013.

 

Ora FireEye Products, cioè la divisione che sviluppa e vende i prodotti di sicurezza informatica, passerà presto nelle mani della società di private equity Symphony Technology Group (Stg), che la acquisirà per 1,2 miliardi di dollari. Inoltre è stato annunciato che il board di FireEye ha accettato un programma di buyback delle azioni per un valore di 500 milioni di dollari.

 

FireEye Products si aggiungerà dunque alla lista delle società di sicurezza informatica entrate nel portfolio di Stg, dopo Rsa (acquistata l’anno scorso per 2 miliardi di dollari) e dopo la divisione enteprise di McAfee (nel marzo di quest’anno, per 4 miliardi). La società di private equity è anche proprietaria di Jobrapido, motore di ricerca lavoro il cui quartier generale è a Milano.

 

“Il focus di Symphony Technology Group sull’alimentare innovativi leader di mercato nel software e nella cybersicurezza fa di lui il partner ideale per FireEye Products”, ha dichiarato Kevin Mandia, attuale Ceo di FireEye (e già fondatore di Mandiant). “Non vediamo l’ora di relazionarsi e collaborare sulla threat intelligence e sull’expertise”.