Roma caput mundi, anche per Apple. O almeno caput del vecchio mondo, perché nella città eterna l’azienda dell’iPhone ha scelto di aprire il più grande negozio Apple d’Europa: è in pieno centro, in Via del Corso, ospitato nello storico Palazzo Marignoli. All’interno, le grandi scalinate e le superfici in marmo introducono i visitatori nel negozio, che presenta il tipico layout degli Apple Store, con i grandi tavoli in legno. In perfetto tempismo per cogliere la voglia della gente di tornare a fare acquisti o anche solo a bazzicare le vie dello shopping, Apple ha aperto le porte di un negozio che vuol essere una (bellissima) vetrina per il suo marchio e un canale di vendita, ma anche un luogo di incontro e di socializzazione. 

“Non vediamo l'ora di iniziare un nuovo capitolo a Roma con l'apertura di Apple Via del Corso", ha dichiarato Deirdre O'Brien, senior vice president Retail + People di Apple. "Il nuovo negozio rappresenta una celebrazione dell’unicità della storia artistica e culturale di Roma; speriamo di ispirare la creatività nella comunità locale con il nostro programma Made in Rome e con le future sessioni di Today at Apple".

Dove si trova l’Apple Store di Roma

Costruito originariamente nel 1873 dall’architetto Salvatore Bianchi, Palazzo Marignoli è stato in seguito ristrutturato da Giulio Podesti. Dopo essere stato residenza del marchese Filippo Marignoli, l’edificio ha poi ospitato il Caffè Aragno, luogo di ritrovo per artisti, scrittori e attori. Di questo passato, Apple ha non solo conservato ma valorizzato l’eredità, contribuendo a restaurare e riportare nel palazzo alcune opere d’arte, dipinti e graffiti. Come già accaduto i precedenti restauri (Champs-Élysées a Parigi, Regent Street a Londra, e Carnegie Library a Washington, D.C.), l’azienda ha collaborato con restauratori locali per recuperare i beni architettonici e artistici e fonderli con il design minimalista e moderno tipico degli Apple Store.

Oltre al giardino interno, una vera e propria corte fiorita (ricordo del vecchio monastero di Santa Maria Maddalena delle Convertite), i visitatori possono lasciarsi stupire dalla terrazza al primo piano, dallo scalone monumentale risalente al 1888 (restaurato nei suoi dettagli originali in marmo di Carrara) e poi, al piano superiore, dal grande spazio che Apple chiama “Forum”, un tempo sala da ballo del palazzo del Marchese. Qui saranno ospitati gli eventi “Today at Apple” (dedicati a fotografia, arti, creatività), mentre negli spazi adiacenti ci può rivolgere agli addetti al supporto Apple o prendersi una pausa al Genius Bar, osservando un soffitto dipinto a mano con motivi geometrici.

Insomma, si può entrare nell’Apple Store di Roma non necessariamente solo comprare un dispositivo tecnologico o chiedere assistenza tecnica, ma anche per godersi un po’ di bellezza. Quello di via del Corso è il 117esimo negozio Apple inaugurato in Europa.