Quale Paese ha il migliore servizio 5G al mondo? La questione può essere considerata da diversi punti di vista: copertura, disponibilità, velocità del servizio, media o di picco, così come la percezione soggettiva dell’esperienza cliente. Nella maggior parte dei criteri il benchmark di riferimento è la Corea del Sud, come confermato dall’ultima analisi di Opensignal. Da monitoraggi reali (eseguiti attraverso un’applicazione mobile installata da più di un milione di utenti su smartphone Android e iOS) risulta invece che l’Italia non è in nessuna delle top-10 e top-15, fatto che d’altra parte collima con altre recenti pubblicazioni di Opensignal.

Come in precedenti monitoraggi, la Corea del Sud è al primo posto per velocità di download media dei servizi 5G, con un risultato pari a 423,6 megabit per secondo. Seguono la Norvegia, con 355,3 Mbps, e Taiwan con 320 Mbps, e poi nell’ordine Emirati Arabi, Svezia, Bulgaria, Qatar, Kuwait, Nuova Zelanda, Australia, Arabia Saudita, Slovenia, Finlandia, Ungheria e Israele. Taiwan, invece, svetta per velocità di picco, con un risultato pari a 934,9 Mbps, mentre la Norvegia è al primo posto per la velocità di upload media, pari a 41,9 Mbps.  Le Filippine sono il Paese in cui il passaggio dal 4G al 5G ha comportato maggiori progressi, in termini di velocità di download e di qualità dell’esperienza di fruizione video.

 

Nella maggior parte dei mercati nazionali, sottolinea Opensignal, lo standard di rete di quinta generazione è ancora in fase di sviluppo ma sta diventando via via più diffuso. Nel complesso, la Corea del Sud è in cima alla classifica in quattro dei 12 benchmark considerati da questa analisi ed è presente in tutte le classifiche dei primi 15 Paesi. Le nazioni europee presenti in almeno una delle classifiche sono Svezia, Norvegia, Finlandia, Regno Unito, Germania, Svizzera, Irlanda, Ungheria, Repubblica Ceca, Polonia, Romania, Croazia, Slovenia, Grecia, Spagna.

E l’Italia? Benché non compaia in nessuna delle classifiche di benchmarking, il nostro Paese offre un buon livello di servizio e possibilità di scelta. Dalle più recenti analisi di Opensignal, per quanto riguarda la velocità di download media (forse il criterio più significativo) è uscita vincitrice Tim, con un valore di 273,7 Mbps, ben superiore ai risultati di Vodafone (147,5 Mbps), WindTre (103,5 Mbps) e Iliad (64,7 Mbps).