Un’azienda che nel 1994 ha deciso di integrare il suffisso .it nella ragione sociale suggerisce la presenza di una visione di lungo periodo. Venticinque anni fa, infatti, il futuro di Internet come backbone di business non era ancora così ben delineato e associarvisi con un brand aziendale poteva rappresentare una rischiosa scommessa.

A distanza di un quarto di secolo, si può dire che Consys.it abbia vinto la propria partita. Il nome non deve trarre troppo in inganno. L’azienda, infatti, si occupa essenzialmente di consulenza per aziende di grandi dimensioni, con forti competenze nel mondo della cybersecurity. Fondata da Marco Coppolino, presto raggiunto dal socio Alberto Fenini, la società produce oggi un fatturato di 10 milioni di euro e conta su un organico di una quarantina di persone: “Non puntiamo su un vasto numero di clienti, ma sulla fiducia e sulla durata del rapporto”, spiega Coppolino. “Comunque, abbiamo un rapporto attivo con circa 130 aziende e ora ci stiamo espandendo sia in Italia che all’estero”.

Marco Coppolino e Alberto Fenini, soci di Consys.it

Dopo aver seguito l’evoluzione naturale del mercato della sicurezza informatica, realizzando progetti costruiti sulla combinazione di sistemi firewall, Ids, Url filtering e quant’altro, in base alle esigenze dei clienti, Consys.it ha consolidato il proprio ruolo di consulente per grandi aziende dell’automotive, retail, manufacturing e altri settori, per far evolvere le infrastrutture implementate sulla base delle innovazioni più efficaci per contrastare il panorama complesso delle minacce: “Per essere percepita come un vero valore, la sicurezza va proposta come un facilitatore di business”, conferma Fenini. “Oggi il passaggio fondamentale per le aziende è l’integrazione by design nei nuovi sviluppi, con una logica DevSecOps, oltre al supporto di ambienti multicloud, dove oggi si sta costruendo l’innovazione. Per questo, non servono più semplici venditori di prodotti, ma advisor di security affidabili e competenti, capaci di risolvere i problemi di automazione e orchestrazione oggi più sentiti”.

Da poco, è stata avviata una strategia di espansione per territori, che ha portato all’apertura di una sede a Roma e, soprattutto, a un primo passo verso il mercato internazionale. Da poco tempo, è nata la start up The Untold by Consys.it, incubatore di servizi di consulenza legati alla security con sede in Svizzera: “Siamo partiti spostando qui i clienti del cantone italiano già acquisiti, soprattutto nel finance”, precisa Edoardo Albizzati, Ceo della nuova realtà. “L’obiettivo è espandersi sul territorio e anche verso mercati diversi. CI siamo già posti il traguardo dei due milioni di franchi di fatturato da raggiungere entro il secondo anno di attività”.