La fusione fra Dell e Emc (incluse le aziende della “federation”) è cosa fatta, come più volte ribadito da Michael Dell nell'edizione appena conclusa dell’annuale convention di Austin. Nell’ambito della sicurezza It, il passaggio dalle parole ai fatti è riassunto nel varo di un nuovo pacchetto d’offerta integrata, denominato Dell Endpoint Data Security and Management Portfolio: qui confluiscono tutte le esistenti soluzioni di Dell (Data Security Solutions), Mozy by Dell, Rsa e Vmware Airwatch.

L’idea di fondo è quella di racchiudere in un’offerta coerente e integrata diverse tecnologie di protezione dei dati, di protezione dalle minacce (detenzione, prevenzione, responso), di gestione delle identità e di gestione dei dispositivi. E la logica è chiara: rivolgendosi a un unico fornitore, le aziende possono semplificare tutte le attività di acquisto, pagamenti, gestione, aggiornamento delle soluzioni adottate. “I nostri clienti ci hanno detto di volersi affidare a vendor consolidati, che possano alleggerire il peso delle attività gestionali e allo stesso tempo migliorare la loro sicurezza”, ha commentato Jeff Clarke, vice chairman operations e presidente della divisione Client Solutions di Dell Technologies.

Il nuovo portfolio racchiude quattro anime. La prima è la protezione dei dati, affidata a Dell Data Protection Endpoint Security Suite Enterprise (una soluzione per l’autenticazione, la crittografia dei file e la protezione dalle minacce avanzate), a MozyEnterprise e a MozyPro; questi ultimi due prodotti si occupano di assicurare la sicurezza di computer desktop, portatili e server di aziende di piccole dimensioni o delle filiali, con possibilità di recupero dei dati persi a causa di incidenti It o attacchi malware, e con sincronizzazione dei file attraverso il cloud.

 

 

La seconda anima è la gestione delle identità (che Dell chiama “identity assurance”): in questo caso il prodotto di riferimento è Rsa SecurID Access, soluzioni per la strong authentication con funzionalità di controllo degli accessi in base al contesto e di single sign-on per applicazioni aziendali tradizionali, Web, mobile e cloud. Il terzo elemento, rappresentato da Rsa NetWitness Endpoint è la protezione delle minacce, un concetto che significa sia detenzione sia risposta agli attacchi e che sfrutta tecnologie di analytics comportamentali e di intelligenza artificiali. Infine, la gestione dei dispositivi: qui entra in gioco Vmware AirWatch Unified Endpoint Management, soluzione che si prende cura dei terminali Windows, dei loro aggiornamenti software, della distribuzione delle patch e delle verifiche di compliance.