La trasformazione digitale deve procedere su due strade parallele, quella dell’innovazione e quella del retrofitting digitale, per favorire la crescita sostenibile di migliaia di Studi professionali. L’obiettivo che persegue Wolters Kluwer Tax & Accounting Italia è quello di dotare i suoi innumerevoli clienti di prodotti software non solo adeguati alle nuove normative ma anche aderenti alle esigenze di un mercato attuale, che sempre di più guarda a soluzioni flessibili, accessibili da ovunque e rese più semplici.

Con la recentissima release 22.10.00, B.Point si evolve digitalmente e funzionalmente. Il retrofit 2022, oltre ad adeguare la soluzione alle normative, la rende più accessibile anche in modalità “as-a-service” e più funzionale, con numerosi interventi sull’accessibilità e sul look and feel. Le molte migliaia di Studi che hanno in uso questo popolare applicativo potranno aumentare considerevolmente l’operatività e la qualità dell’output, soddisfacendo così sia le esigenze del mercato sia le necessità di adeguamento alle nuove normative. 

Le novità di B.Point 22.10.00 riguardano il flusso di lavoro, la nuova chiara evidenza dei dati salienti di riepilogo imposte, l’accessibilità immediata ai contenuti correlati e le informazioni sullo stato dichiarativo, ora sempre visibili sulla dashboard. L’ingegnerizzazione messa in campo dall’R&D di Wolters Kluwer Tax & Accounting Italia ha inserito nell’applicativo una serie di widget, organizzati in modo graficamente chiaro e accessibile, che renderanno visibili alcune delle informazioni più importanti legate alle elaborazioni dichiarative.

Il nuovo B.Point indica ora chiaramente l’esecuzione di tutte le fasi del processo, permette l’immediata consultazione delle imposte totali correnti, con rapporti su quelle passate, e valorizza, grazie all’accesso digitale immediato, funzionalità e tabulati pregressi. Da oggi B.Point indica con estrema chiarezza gli stati, i valori dell’anno corrente e precedente e rende diretto l’accesso in altri ambiti correlati come gli F24, ISA, IRAP. Il rinnovato applicativo valorizza funzionalità prima di difficile accessibilità e che consentiranno maggiore efficacia ed efficienza.

Il valore aggiunto della soluzione è dato dal fatto che in parallelo al suo sviluppo sono state messe in evidenza e inserite ex-novo informazioni che prima non c’erano o erano di difficile consultazione, quali ad esempio le indicazioni dell’esecuzione del recupero crediti e dei controlli Sogei con relativa data ed indicazione o accesso agli esiti. La nuova release di B.Point risulta in definitiva più fluida, più responsive, più efficiente, più accessibile e olisticamente consultabile. Un retrofit tecnologico e digitale di grande efficacia.