Nei progetti di trasformazione digitale, l’Erp è spesso un protagonista. Perché per quanto tradizionali, quasi immancabili in qualsiasi azienda, questi software non sono tutti uguali e a seconda delle loro caratteristiche possono fare la differenza, regalando agilità (o, viceversa, rallentando) il business. Così dimostra il caso di Linea Light Group, azienda trevigiana nata nel 1976 e rappresentativa del made in Italy nel campo dell’illuminazione Led professionale e di design. 

 

Vi lavorano oltre 550 dipendenti, suddivisi fra le due sedi operative e gli stabilimenti italiani e le filiali e agenzie commerciali sparse in Europa e in Asia. A questa frammentazione geografica corrispondeva una scomoda frammentazione tecnologica: l’Erp utilizzato in Italia, basato su Ibm AS/400, era slegato dai vari sistemi in uso nelle varie filiali e agenzie del gruppo. 

 

L’azienda aveva bisogno di armonizzare le attività operative in tutti i Paesi esteri, semplificare l’accesso ai dati e di dotarsi di strumenti con cui poter automatizzare, snellire e sostenere le attività del gruppo. Esigenze a cui ha saputo rispondere Infor: il suo Erp specifico per il settore manifatturiero, Infor LN, ha attratto Linea Light Group per le sue caratteristiche di usabilità, per la gestione multilingua, per la capacità di offrire visibilità su dati altamente profilati e funzioni di ricerca della informazioni.

 

Infor LN è un Epr con funzionalità specifiche per il settore manifatturiero, come il  controllo completo della linea di assemblaggio e la visibilità sulla supply chain (produzione, spedizione, assistenza, garanzia e ricondizionamento). È disponibile in 21 lingue e offre conformità alle normative locali per 49 Paesi.
 

In fase decisionale e nella realizzazione del progetto (che è tuttora in corso) l’azienda è stata supportata da 2WS, un partner di Infor. Per ogni tipologia di filiale e agenzia del gruppo sono stati definiti dei modelli “core” e dei modelli di gestione, tutti poi progressivamente implementati in Infor LN. Si è partiti dal modello della filiale commerciale britannica, per proseguire con il modello agenzia, e con la sede di Singapore, arrivando poi nel 2019 allo sviluppo del modello filiale (nel quale sono state integrate le funzionalità per le attività di warehouse management per le sedi in Francia e Polonia. Ultime tappe, l’estensione alla filiale tedesca e il completamento dell’area Finance presso a Singapore e nel Regno Unito. 

 

Per poter integrare e automatizzazione i flussi di dati delle filiali e agenzie da e verso la corporate, è stata sviluppata un’interfaccia per far comunicare Infor LN con il sistema basato su AS/400 di Linea Light Italia. Nel corso della primavera del 2020 Infor LN è stato integrato con la soluzione di Business Intelligence aziendale, così da consentire l’analisi completa di sell-out e sell-in per tutte le filiali che utilizzano l’Erp. La tecnologia Infor ION, impiegata per integrare LN con il sistema in uso dalla Corporate, ha permesso di automatizzare i flussi intra-company relativi a listini, articoli, offerte di vendita, ordini di acquisto, fatture passive.

 

Standardizzazione dei processi, integrazione e semplificazione dei flussi di dati, migliore visibilità sulle informazioni interne sono alcuni dei risultati raggiunti. “Infor LN rappresenta un’importante opportunità per il gruppo”, ha dichiarato Manuel Minute, group IT manager di Linea Light Group, “consentendoci di affrontare la digital transformation necessaria per gestire al meglio il business delle filiali worldwide, garantendo la visibilità completa delle informazioni e rinforzando controllo e supporto da parte degli headquarter”. Per il futuro, l’azienda trevigiana prevede di ottimizzare il modello generale e valutare l’estensione di Infor LN alle altre filiali e agenzie estere, come quelle di Dubai, Russia e Spagna, e alle agenzie commerciali italiane.