Amazon ha deciso di dare un segnale concreto sul fronte della sostenibilità ambientale. A un anno dalla sua adesione al progetto The Climate Pledge, in base al quale si è impegnata a diventare “a zero emissioni di carbonio” entro il 2040, la società ha presentato un veicolo per la consegna delle merci porta a porta con propulsione elettrica. Realizzato in collaborazione con Rivian, questo è il primo di tre diversi veicoli che sono in fase di sviluppo. Obiettivo di Amazon è di averne diecimila sulle strade di tutto il mondo già nel 2022 e ben centomila entro il 2030.

Quando abbiamo deciso di creare con Rivian il nostro primo veicolo elettrico personalizzato per le consegne, sapevamo che doveva superare di gran lunga qualsiasi altro veicolo simile”, ha affermato Ross Rachey, director of Amazon's Global Fleet and Products. “Volevamo che i conducenti amassero usarlo e che i clienti si sentissero entusiasti vedendolo arrivare nel loro quartiere e a casa propria. Abbiamo combinato la tecnologia di Rivian con la nostra conoscenza della logistica delle consegne e il risultato è quello che vedete: il futuro della consegna dell'ultimo miglio".

Il veicolo elettrico personalizzato di Amazon prevede una ricca serie di sistemi di aiuto per il conducente (Adas), un ampio parabrezza per migliorare la visibilità, videocamere esterne collegate a un display che offre una visuale a 360 gradi del veicolo e l’integrazione con Alexa.

Il veicolo che abbiamo sviluppato con Amazon non è solo elettrico”, ha detto RJ Scaringe, CEO di Rivian. “Abbiamo dato la priorità alla sicurezza e alla funzionalità per creare un veicolo ottimizzato per la consegna dei pacchi. Abbiamo pensato a come i conducenti entrano e escono dal furgone, come percepiscono l’ambiente di lavoro e qual è il flusso per la consegna dei pacchi”.

Amazon gestisce già centinaia di veicoli elettrici in tutto il mondo e ha investito in stazioni di ricarica che possono essere utilizzate dai suoi partner, con l'intenzione di espandere questa infrastruttura. La società ha annunciato che quest'anno aggiungerà 1.800 veicoli elettrici per le consegne alla sua flotta europea e 10.000 veicoli elettrici per le consegne alla sua flotta in India.