Più visibilità, efficienza e capacità di gestire le spedizioni nazionali internazionali debuttano nell'offerta di soluzioni cloud di Oracle, rivolta a chi opera nel commercio e nel retail. Le novità interessano due prodotti, quello per la gestione dei Trasporti (OTM) e quello per il Commercio (GTM), interni all'offerta Supply Chain Management Cloud. E riguardano, in particolare, miglioramenti di user experience e di visibilità sui dati e sui processi della logistica, oltre alla possibilità di integrare queste soluzioni con i dati di Supply Chain Management Cloud e dell'Erp di Oracle (Enterprise Resource Planning Cloud). L'intera catena che parte dagli ordini e arriva alla consegna può, dunque, essere gestita in cloud.

Con l'aggiornamento, le due soluzioni includono il supporto esteso per tutte le pratiche di importazione, esportazione e transito delle merci, facilitando così il processo di preparazione delle dichiarazioni doganali. Sono state introdotte, inoltre, funzionalità di gestione delle flotte (sia quelle private, sia quelle dei vettori) che permettono di ottimizzarne l'impiego e di risparmiare sui costi. Nuovi strumenti di importazione e di esportazione di fogli di calcolo semplificano, invece, la gestione e l'aggiornamento dei tassi di trasporto.

Per assicurarsi di aver ottimizzato tutto lo spazio dei rimorchi e dei container, evitando di movimentare mezzi non necessari, sono a disposizione nuovi strumenti di configurazione del carico in 3D. Anche le funzionalità di pianificazione e gestione dei dock sono state migliorate, mentre debutta la possibilità di gestire direttamente dal cloud la prenotazione delle licenze (per assicurarsi che esse siano valide fino al momento in cui la merce viene spedita).

Gestire la complessità del trasporto delle merci che sono distribuite su Paesi e continenti diversi è impegnativo”, ha osservato Derek Gittoes, vice presidente strategia e prodotti per la supply chain di Oracle. "L'ultima versione dell’offerta Oracle Cloud per la logistica e il commercio aiuta le aziende a semplificare i processi di trasporto su scala mondiale e di conformità commerciale, fornendo una nuova interfaccia utente moderna che massimizza la produttività degli utenti".