Portando ancora una volta avanti la promessa del “nuovo stile dell’It”,già mantra di Meg Whitman, Hp (ora azienda dedita solo all'hardware, dopo lo scorporo di Hpe), rinnova l’offerta di dispositivi con il phablet Elite x3 e due stampanti, OfficeJet 200 e OfficeJet 250. Puntando, in tutti e tre i casi, sul lavoro “smart” e sulla mobilità. Il primo dei tre oggetti è sicuramente quello più innovativo: uno smartphone-tablet da 6 pollici, funzionante su Windows 10, e che abbinato a un accessorio può trasformarsi in un sistema desktop o laptop.

Più precisamente, utilizzando una piccola docking station (il Desk Dock) con interfacce Usb-A, Usb-C, DisplayPort ed Ethernet, si può collegare il phablet a un minotr esterno, ottenendo così l’esperienza d’uso di un computer da scrivania. Con l’accessorio Mobile Extender, invece, si crea una sistema portatile: si tratta di un display da 12,5 pollici, del peso inferiore a un chilo. Nessun dato viene archiviato sul Mobile Estender, lasciando all’interno del phablet tutte le applicazioni, le password e i file.

L’Elite x3 è dunque di un oggetto trasversale, utile ai professionisti spesso in trasferta o che oscillano da una scrivania all’altra. Dion Weisler, presidente e chief executive officer di Hp, l’ha definito come “una rivoluzionaria piattaforma mobile che concilia mobilità e computing in un modo davvero significativo”. Per poter svolgere adeguatamente i suoi compiti di produttività, il phablet dispone di un corredo hardware notevole: a partire dal processore Snapdragon 820 di Qualcomm, e a proseguire con 4 GB di Ram, con 64 GB di memoria interna e con una batteria da 4.000 mAh. Non mancano una buona fotocamera, da ben 16 megapixel, ma soprattutto il modulo Lte necessario per telefonare. Il tutto è racchiuso in un oggetto da 190 grammi. In assenza di un listino prezzi ufficiale, sappiamo che questo dispositivo e i suoi due accessori arriveranno sul mercato nei mesi estivi.

 

 

A Barcellona l’azienda ha anche presentato due stampanti portatili a getto d’inchiostro, OfficeJet 200 e OfficeJet 250 (da non confondersi con quasi omonimi modelli “da scrivania”, della gamma OfficeJet Pro). Il primo dei due dispositivi, in vendita dal mese di maggio, permette di stampare documenti e foto da Pc, smartphone o tablet sfruttando il collegamento WiFi Direct, e dunque anche in assenza di una rete e di un router. La OfficeJet 250, in arrivo a settembre, è invece un più completo dispositivo multifunzione che utilizza sia il WiFi Direct, sia la connettività Bluetooth per stampare da Pc o terminale mobile; in questo caso sono incluse anche le funzionalità di scanner e stampante ed è presente un piccolo alimentatore automatico di fogli. Anche per questi prodotti non sono stati comunicati prezzi ufficiali.