Dopo le recenti esternazioni del ministro Stefano Patuanelli, anche Mirella Liuzzi, sottosegretario allo Sviluppo Economico, ha ribadito, in una dichiarazione ripresa anche da Il Sole 24 Ore e Adnkronos, l'importanza di una strategia volta a realizzare una rete Tlc unica nel nostro Paese.

Intervenuta oggi nel corso della Web Conference "L'ecosistema 5G, il cloud e le infrastrutture Tlc: dall'emergenza al sostegno per la ripartenza", organizzato da The Innovation Group, Liuzzi ha detto che ''Il dl Semplificazioni ha finalmente dato e darà, spero, un impulso importante e deciso alla digitalizzazione di questo Paese. Dopo questo decreto non ci saranno più scuse per i ritardi relativi alla posa della fibra. Bisogna utilizzare tutti gli strumenti a disposizione in chiave di rete unica, la rete unica è un tema su cui il governo si è speso molto, anche il Parlamento ha detto la sua".

"È chiaro", ha proseguito Liuzzi, "che dobbiamo seguire sia le regole europee sia dare una presenza importante da parte del pubblico all'interno della rete che noi crediamo vitale per questo Paese. Abbiamo dato tutti gli strumenti possibili e stiamo dando anche un sostegno di tipo moral suasion alle aziende che sono impegnate in questa tematica della rete unica".

La Web Conference di The Innovation Group, che ha visto la partecipazione, tra gli altri, di Dario Nardella, sindaco di Firenze, Luigi Gubitosi, amministratore delegato di Tim, Giuseppina Di Foggia, amminsitratore delgato di Nokia Italia e Marco Pironti, assessore all'innovazione del Comune di Torino, è stata un momento importante di crescita e scambio su un tema cruciale per la ripartenza del nostro Paese, un tema con forti implicazioni anche sulle attualissime questioni di politica economica ed estera in discussione in queste ore nel vertice UE.