Nei giorni scorsi, VMware ha annunciato due importanti operazioni di acquisizione: quella della società Datrium e quella dei prodotti della Suite True Visibility di Blue Medora. L’ingresso di di Datrium amplia l'attuale offerta di servizi di Disaster Recovery-as-a-Service (DRaaS) VMware Site Recovery. Si tratta di un significativo passo avanti nel supportare clienti a realizzare cloud ibridi, combinando in modo coerente l'infrastruttura e l’operatività di VMware Cloud con Datrium DRaaS per ridurre i costi e la complessità derivante della necessità di continuità operativa.

L’acquisizione di Datrium, che è già un partner di VMware, dovrà essere approvata dai consigli di amministrazione e vagliata dalle autorità di vigilanza. Data di chiusura e valore dell’operazione non sono stati resi noti.

Parlando invece di prodotti, l’altra mossa di VMware è stata l’acquisto da Blue Medora della business unit che si occupa della Suite True Visibility. Si tratta di soluzioni di integrazione per VMware vRealize Operations tramite pacchetti di gestione. Nel corso degli anni, il team di True Visibility Suite ha aiutato VMware ad ampliare il supporto di vRealize Operations per applicazioni pacchettizzate, middleware, infrastrutture di data center e cloud pubblici. Insieme, le due aziende condividono più di 400 clienti che supportano nel monitoraggio e la gestione dei loro data center e degli ambienti cloud ibridi.