La cloud telephony pura appare ormai un terreno d’azione troppo stretto per una realtà con ambizioni di crescita come Nfon. Infatti, le ultime evoluzioni fanno capire verso quali ambiti di utilizzo stia ormai puntando il costruttore tedesco.

Crm Connect, in modo particolare, si presenta come una soluzione software che consente di integrare la piattaforma Cloudya con oltre sessanta piattaforme Crm. Totalmente software-defined, la soluzione offre la possibilità di cercare contatti direttamente da Cloudya o di fare click-to-dial dal Crm utilizzato: “Le informazioni su ogni contatto appaiono quando si effettua o si riceva una chiamata”, ha spiegato Stefan Walcz, vicepresidente prodotti di Nfon, “e questo riduce il numero di applicazioni da aprire in parallelo. Il lavoro diventa così più efficace e migliora anche la comunicazione interna, grazie a una collaborazione trasparente”.

Non solo i contact center, ma anche le strutture commerciali delle aziende potrebbero apprezzare questa soluzione customer-oriented, che tra l’altro offre gratuitamente (per i clienti Business Premium) l’integrazione con gli address book di Outlook e Apple.

Altrettanto rilevante appare l’aggiunta al portafoglio d’offerta di Meet & Share, vera e propria piattaforma di videoconferenza, che va a collocarsi sul mercato dove operano le superstar del periodo, come Zoom, Cisco e quella Microsoft che peraltro è uno dei partner di riferimento della stessa Nfon. Tramite Meet & Share, gli utenti possono avviare videochiamate, programmare meeting, condividere link e integrarsi in eventi collaborativi con la condivisione di schermi e documenti.

In maniera molto chiara, Jan-Peter Koopmann, chief technology officer di Nfon, ha sintetizzato il senso di queste evoluzioni: “In molti casi, le aziende utilizzano più piattaforme per le loro diverse esigenze di comunicazione. Questo può causare interruzioni nella comunicazione e aumentare inutilmente carichi di lavoro come operatività, manutenzione o addirittura fatturazione. Con Cloudya e il set di funzionalità ampliato, permettiamo alle aziende europee di avere tutto da un'unica fonte, con telefonia e videoconferenza nella stessa soluzione”.

Stefan Walcz, videpresidente prodotti e Jan-Peter Koopman, Cto di Nfon