Qualcomm ha presentato il nuovo processore per smartphone Snapdragon 778G 5G, un aggiornamento del  sistema Snapdragon X65 5G Modem-RF e il primo progetto di riferimento 10 Gigabit 5G M.2 mai annunciato nel mercato, finalizzato ad agevolare l’adozione del 5G. La raffica di annunci è giunta in occasione dell’annuale convention dell’azienda, Qualcomm 5G Summit, tutta dedicata alle tecnologie per le reti mobili di quinta generazione.  

Il nuovo Snapdragon 778G 5G promette di far fare un salto di qualità nelle prestazioni generali, nella fotografia e nel gaming ai telefoni cellulari di alta gamma e di prossimo lancio: in particolare, sarà adottato da Honor, iQOO, Motorola, Oppo, Realme e Xiaomi, su modelli che saranno messi in commercio entro il mese di giugno. A detta di Kedar Kondap, vice presidente della gestione dei prodotti di Qualcomm, il processore “ è stato sviluppato per affrontare la crescente domanda da parte degli Oem globali per più opzioni di piattaforma nella fascia alta. Snapdragon 778G porta molti delle ultime tecnologie e caratteristiche premium nella fascia alta per contribuire a rendere le esperienze di prossima generazione più ampiamente accessibili".

 

Tra le caratteristiche di questa piattaforma spiccano una architettura Triple ISP che permette di catturare tre foto o video contemporaneamente, usando cioè tre lenti (wide, ultra-wide e zoom) e poi fondendo tra di loro gli scatti o le registrazioni. Il nuovo Snapdragon supporta anche i sensori di immagine Hdr sfalsati, fatto che consente di ottenere miglioramenti nel colore, contrasto e livello di dettaglio nei video.

 

Per quanto riguarda l’intelligenza artificiale, è presente il Qualcomm AI Engine di sesta generazione, con processore Hexagon 770. Stando alle promesse, ogni connessione, videochiamata e telefonata viene migliorata in automatico dall’intelligenza artificiale, per esempio con soppressione del rumore e ottimizzazione della fotocamera, nonché con maggiore efficienza energetica nelle applicazioni che non richiedono prestazioni elevate. Lo Snapdragon 778G include il sistema integrato Snapdragon X53 5G Modem-RF, con supporto alla trasmissione 5G su frequenze mmWave e sub-6 5G. Il processore supporta, inoltre, velocità Wi-Fi 6 di classe multi-gigabit (fino a 2,9 Gbps) con 4k QAM e accesso a canali da 160MHz in entrambe le bande 5GHz e 6GHz. 

 

Il secondo annuncio è quello dell’aggiornamento della soluzione modem-antenna Snapdragon X65 5G Modem-RF, presente all’interno del nuovo processore   Snapdragon 778G 5G. Si tratta del primo sistema modem 5G al mondo a poter vantare velocità 10 Gigabit 5G, nonché il primo realizzato con l’architettura RF 3GPP release 16, aggiornabile via software. Rispetto a prodotti di precedente generazione, questo sistema migliora la copertura, l'efficienza energetica e le prestazioni. Lo Snapdragon X65 supporta fino a 1 GHz di spettro mmWave e 300 MHz di spettro sub-6 GHz in FDD e TDD.

 

 

Qualcomm ha anche presentato i nuovi reference design Snapdragon X65 e X62 5G M.2, progettati per “accelerare l'adozione del 5G in tutti i segmenti dell'industria”, ha detto l’azienda, citando come ambiti di destinazione i personal computer, i terminali Customer Premises Equipment, i visori di realtà aumentata e virtuale, le consolle di videogioco e altri dispositivi mobili a banda larga. Come spiegato da Durga Malladi, senior vice president e general manager 4G/5G di QUalcomm, questi modelli “affrontano molte complessità di progettazione 5G in anticipo, in modo che gli Oem non debbano farlo”.