Nuova acquisizione nel campo della cybersicurezza, e in particolare nell’Xdr, l’Extended Detection and Response, un approccio basato su un monitoraggio esteso a tutte le risorse e applicazioni in uso (endpoint, posta elettronica, cloud, firewall Vpn, sistemi di gestione dell’identità). SentinelOne, attiva in campo Xdr con la propria piattaforma Singularity, ha annunciato di di aver stipulato un accordo definitivo per acquisire la californiana Attivo Networks, che è invece specializzata in protezione delle identità e controllo dei movimenti laterali (una tecnica d’attacco in cui ci si sposta all’interno di una rete per arrivare all’obiettivo finale). 

 

L’acquisizione ha un valore di 616,5 milioni di dollari e, una volta ottenuta l'approvazione normativa e rispettate le condizioni di chiusura abituali, dovrebbe diventare effettiva entro il mese di luglio di quest’anno. L’offerta di Attivo Networks include software per la protezione delle identità, strumenti di assessment e visibilità sulle configurazioni di Active Directory, e ancora servizi cloud che permettono di rilevare, analizzare e deviare gli attacchi con una serie di tecniche (artefatti, file, account e IP fasulli). Queste tecnologie saranno integrate all’interno della piattaforma Singularity.

 

"L'acquisizione di Attivo Networks conferma il nostro impegno nel definire e garantire una piattaforma XDR autonoma", ha dichiarato il Ceo di SentinelOne, Tomer Weingarten. "Le identità collegano insieme tutte le risorse aziendali, e riteniamo il rilevamento delle minacce alle identità e la pronta risposta come parte integrante della nostra strategia Xdr. Attivo Networks offre la tecnologia e il team ideale per potenziare il nostro portfolio, supportando la nostra crescita e accelerando l'adozione del modello Zero Trust da parte delle imprese".


"Il passaggio al lavoro ibrido e la maggiore adozione del cloud hanno definito le identità come il nuovo perimetro, sottolineando l'importanza della continua visibilità sulle attività degli utenti”, ha commentato Nicholas Warner, chief operating officer di SentinelOne. “L’Identity Threat Detection and Response (Itdr) è l'anello mancante nella nostra strategia globale Xdr e Zero Trust.L’acquisizione di Attivo è la progressione naturale della nostra piattaforma per proteggere le organizzazioni dalle minacce in ogni fase del ciclo di vita dell’attacco informatico".