Consolidamento in vista nel campo delle tecnologie per il settore delle risorse umane: Cornerstone OnDemand, fornitore di soluzioni per la gestione del capitale umano (da non confondersi con la quasi omonima Cornerstone appena comprata da Google) ha annunciato di essere pronta ad acquisire Saba, una software house che opera nel medesimo ambito. Parte del portafoglio di Vector Capital, Saba vanta oltre vent’anni di esperienza nello sviluppo, erogazione e supporto di soluzioni per la formazione, la gestione delle performance e il recruiting.

L’operazione di acquisto, approvata all’unanimità dai consigli di amministrazione di entrambe le parti, costerà al compratore circa 1,395 miliardi di dollari. In cambio dell’investimento, Cornerstone potrà rafforzare la propria offerta di talent management e a tal proposito si è già impegnata “integrare e ottimizzare il portafoglio complessivo dei prodotti” nel corso di quest’anno, e ha sottolineato l’atteso ampliamento delle attività di ricerca & sviluppo.

“La solida esperienza e le conoscenze approfondite di Saba sono il completamento ideale per Cornerstone”, assicura Adam Miller, Ceo e fondatore di Cornerstone. “Grazie a questa unione, prevediamo una notevole espansione del nostro team di product development, cosa che ci permetterà di sviluppare i prodotti più in fretta, incrementare ulteriormente la differenziazione competitiva e aiutare milioni di persone nel mondo a colmare lo skill gap.”

L’acquisizione inoltre permette al compratore di ampliare e diversificare la propria clientela, contando su uno staff di collaboratori più  numeroso e su un bacino d’utenza più ampio, frutto dell’unione dei 40 milioni di utenti di Cornerstore e dei 35 milioni di Saba. Il numero delle aziende clienti salirà a circa settemila.