Vmware riparte con un nuovo amministratore delegato, e fa una scelta di continuità: per il ruolo di Ceo, dopo l’uscita di scena di Pat Gelsinger, è stato scelto Raghu Raghuram, un manager ben noto alla società sinonimo di virtualizzazione. Entrato in Vmware nel 2003, negli anni ha ricoperto differenti ruoli di responsabilità, fino al più recente di executive vice president e chief operating officer per la divisione Products and Cloud Services. Raghuram entrerà in carica ufficialmente come Ceo e membro del consiglio di amministrazione, a partire dal mese di giugno 2021. 

 

“Sono entusiasta che Raghu assuma il ruolo di Ceo di Vmware”, ha commentato Michael Dell, presidente del consiglio di amministrazione della società. “Nel corso della sua carriera ha giocato un ruolo fondamentale nel successo di Vmware. Raghu è in grado di progettare il futuro di Vmware, aiutando i clienti e i partner ad accelerare il business digitale in questo mondo multi-cloud".

 

Dal 2003 a oggi, Raghuram ha contribuito a far crescere il core business della virtualizzazione, ha guidato la strategia del software-defined data center, ha sviluppato le attività relative al cloud computing e gli sforzi di trasformazione verso il Software as-a-Service (SaaS), oltre ad aver giocato un “ruolo sostanziale” nella strategia di merge & acquisition di Vmware. Ha, inoltre, contribuito a portare avanti le relazioni con le altre aziende del gruppo Dell Technologies, con gli hyper-scaler e con altri partner strategici. A detta di Paul Sagan, lead independent director di Vmware, Raghuram “ è la persona migliore per guidare l'azienda come Ceo, perché incarna la nostra cultura innovativa, rappresenta i nostri valori e ha una visione chiara per il futuro di Vmware”.

 

"Vmware è in grado di guidare l'era del multi-cloud computing con una piattaforma software end-to-end che abbraccia i cloud, il data center e l'edge, contribuendo ad accelerare le trasformazioni digitali dei nostri clienti", ha dichiarato il nuovo amministratore delegato. "Sono onorato ed entusiasta di essere stato scelto per guidare l’azienda verso una nuova fase di crescita. Abbiamo un'enorme opportunità, abbiamo le soluzioni giuste, il team giusto e continueremo a svolgere le attività con attenzione, passione e agilità".

 

L’azienda ha anche annunciato la nomina di Sumit Dhawan (già Senior Vice President e Chief Customer Officer) a presidente, a capo di tutte le funzioni go-to-market tra cui Worldwide Sales, Worldwide Partner and Commercial Organization, Customer Experience and Success, Marketing e Communications. Sanjay Poonen, attualmente Chief Operating Officer, Customer Operations, ha invece deciso di lasciare l’azienda dopo avervi lavorato per sette anni. 

 

Insieme a questi annunci, Vmware ha comunicato i  risultati preliminari per il primo trimestre dell'anno fiscale 2022. Per il fatturato si prevede una cifra di 2,994 miliardi di dollari, che segnerebbe una crescita del 9,5% rispetto al primo trimestre dell'anno fiscale 2021. Il margine operativo Gaap per il primo trimestre dovrebbe raggiungere il 18,7%, il margine operativo non-Gaap dovrebbe una quota del 30,8. Il reddito netto Gaap per azione diluita dovrebbe essere di 1,01 dollari, mentre il corrispettivo calcolo non-Gaap è di 1,76 dollari.