Il mercato della applicazioni per BlackBerry è cresciuto del 120%, soprattutto grazie all'introduzione del carrier billing, cioè il pagamento degli acquisti direttamente in bolletta. Un segnale più che incoraggiante per RIM, che continua ad affrontare un periodo difficile.

Anche oer i BlackBerry le apps più gettonate sono programmi social

La tecnica del carrier billing si è dimostrata molto efficace, e i consumatori, assicura la compagnia, dimostrano una maggiore propensione all’acquisto di app su BlackBerry App World.  RIM ha stretto in tal senso accordi con più di 40 operatori telefonici in tutto il mondo per attivare questa opzione, tra cui anche Vodafone Italia.

Il meccanismo è piuttosto semplice e intuitivo. Invece di pagare il software con carta di credito, lo si fa con la bolletta telefonica. Questo metodo rimuove un ostacolo dalla procedura di acquisto, una delle priorità del marketing da sempre.

Quanto alla fiorente economia delle applicazioni, il BlackBerry App world è ora presente in 164 mercati, con poco più di 60.000 applicazioni. I download mensili sono circa 174 milioni, e il totale raggiunto circa 2 miliardi.

I numeri sono di certo positivi, anche se impallidiscono di fronte a quelli mostrati periodicamente da Apple e Google. Il BlackBerry d'altra parte è sempre stato un telefono per aziende e professionisti, e quindi non dovrebbe sorprendere che ci siano meno applicazioni di taglio consumer.