Nel “dietro le quinte” della Gdo ci sono magazzini e centri di distribuzione: un mondo in cui la tecnologia digitale, se usata bene, è sinonimo di efficienza, produttività e taglio dei costi. Un caso di successo è quello di Conad Nord Ovest, cooperativa di imprenditori della distribuzione organizzata che conta circa 600 punti vendita e si appoggia a 1.700 fornitori locali. La cooperativa sviluppa un fatturato di oltre 4 miliardi di euro e dà lavoro a più di 18mila addetti.

In passato Conad Nord Ovest utilizzava una soluzione per il picking di magazzino basata su sistema operativo Windows, e questa scelta aveva determinato qualche criticità. Era necessario, infatti, rivolgersi al fornitore tecnologico per qualsiasi modifica ai processi operativi del centro di distribuzione. La cooperativa si è quindi messa alla ricerca di soluzione diversa, che doveva essere flessibile e scalabile e permettere una più semplice esecuzione delle attività di preparazione degli ordini.

 

La scelta è approdata su un’applicazione di voice picking sviluppata da Itworks e basata su sistema operativo Android, in combinazione con i dispositivi di Zebra Technologies (azienda di cui l’Independent Software Vendor è partner). Sono stati adottati i computer mobili TC52 e le cuffie wireless HS3100 di Zebra, che permettono di apportare modifiche ai sistemi esistenti, di aggiungere prodotti e di gestirli internamente, nel magazzino. Il reparto IT di Conad Nord Ovest, quindi, può rispondere rapidamente alla domanda di nuove funzionalità e di ottimizzazione dei flussi di lavoro, senza doversi rivolgere al fornitore tecnologico e senza trovarsi impreparato di fronte alle nuove richieste.
 

I palmari TC52 sono dispositivi mobili dall’aspetto simile a quello di uno smartphone “corazzato”, che servono però per la lettura di codici a barre, etichette e documenti (in pochi secondi e anche da lontano), oltre che per effettuare chiamate e videochiamate.

Sono equipaggiati con schermo touch da 5 pollici, modem Wi-Fi, Bluetooth 5.0, fotocamera (utilizzabile anche per le videochiamate) e batteria che garantisce fino a 14 ore di autonomia. A bordo il sistema operativo Android, corredato dalle applicazioni dell’ecosistema Mobility Dna di Zebra.

 

Le cuffie di Zebra modello HS3100  sono un dispositivo wireless, con connettività Bluetooth e batteria sostituibile a caldo. Si caratterizzano per il peso piuma di 115 grammi e per la resistenza alle cadute (testate per cadute ripetute su cemento da un’altezza di 1,8 metri).

 

"L’innovativa soluzione di Zebra per il magazzino ha contribuito a migliorare l'accuratezza del picking vocale dei nostri operatori nel centro di distribuzione e a incrementare la produttività," ha spiegato Stefano Innocenti, responsabile soluzioni e servizi IT per l’Area Logistica di Conad Nord Ovest. “Abbiamo riscontrato benefici operativi nei nostri flussi di lavoro front-line, ma non solo. Grazie al passaggio dalle cuffie con cavo a quelle wireless per la soluzione di voice picking, abbiamo anche registrato una riduzione del 30% del numero di dispositivi danneggiati”. I vantaggi ottenuti non finiscono qui: i costi di annuali di manutenzione dei dispositivi sono stati ridotti del 15% e inoltre, vista la facilità d’uso di questa soluzione di voice picking, i tempi di formazione degli operatori in prima linea sono stati dimezzati.

 

"La collaborazione con Itworks, partner Isv autorizzato PartnerConnect, ci consente di offrire una soluzione all’avanguardia per la gestione di magazzino per la vendita al dettaglio, adatta alle esigenze dei singoli clienti”, ha commentato Andy McBain, Emea Isv manager di Zebra Technologies. "Ciò permette alle cooperative di vendita al dettaglio come Conad Nord Ovest di migliorare l'esperienza dei clienti con operazioni più intelligenti, che si traducono in un servizio più rapido".