Secondo indiscrezioni Google starebbe progettando una versione di Android da integrare direttamente nelle auto a cui affidare non solo il sistema di infotaiment. In sostanza si parla di usare Internet in automobile senza bisogno di appoggiarsi allo smartphone per la connettività, accedere alla musica in streaming, al sistema di navigazione e a tutti i servizi online che possono essere utili.

Ricordiamo che Google ha già in produzione Android Auto, una piattaforma concorrente di Apple CarPlay per l'infotainment. Secondo l'agenzia di stampa Reuters il nuovo progetto mira ben più in alto, ossia a rimpiazzare sistemi come Ford Sync e BMW iDrive, invece che affiancarvisi.

Al momento non ci sono commenti ufficiali. Quel che è certo è che non sarà facile convincere i produttori di auto ad affidarsi in toto a Google e buttare al vento piattaforme a cui stanno lavorando da tempo. In ogni caso non resta che attendere gli sviluppi del progetto: secondo le fonti questa nuova variante di Android –da installare sulle auto in fabbrica – potrebbe debuttare insieme ad Android M. Il tempo non manca, anche perché Google ha pubblicato un lungo elenco dei produttori di auto che hanno promesso di sostenere Android Auto, ma bisognerà attendere il prossimo anno per vedere i primi modelli concreti.