Che cosa c’entra la Gioconda con il mondo dei videogiochi? Il fil rouge si chiama Nintendo 3DS: da questa settimana il museo europeo per eccellenza, il Louvre di Parigi, ha fatto entrare nei suoi saloni, fra quadri e sculture, le console portatili made in Tokyo. Console di gioco e non, che in questo caso funzioneranno come un upgrade tecnologico delle vecchie audioguide, fornendo non solo descrizioni audio delle opere e degli spazi museali, ma anche immagini HD, a due e a tre dimensioni.


La sperimentazione, nata da una partnership fra Nintendo e la direzione del museo, è partita l’11 aprile e si prepara a essere testata da qualcosa come 8,9 milioni di turisti annui, che – pagando un sovrapprezzo di 5 euro sul biglietto d’ingresso – potranno dotarsi di console per navigare fra informazioni, commenti di critici d’arte e percorsi, massimizzando la propria esperienza di visita. E, fatto non irrilevante, evitando di perdersi nei vasti spazi del Louvre.

L’azienda giapponese ha fatto sapere che le guide su 3DS saranno personalizzabili in base agli interessi di ciascun visitatore e offriranno immagini tridimensionali, animazioni e mappe interattive, oltre a 700 commentari di opere d’arte ed excursus sulla storia dell’edificio.

“Attraverso questo accordo – ha commentato Hervé Barbare, managing director del Louvre – intendevano far incontrare il patrimonio del museo con il mondo dell’entertainment interattivo dei nostri giorni, ricorrendo a un sistema già conosciuto da molti utenti. E crediamo che Nintendo 3DS sia la soluzione ideale per raggiungere questo obiettivo”.

Fra i tour predefiniti a disposizione, della durata indicativa di 45 minuti, spiccano il percorso “Capolavori” - che tocca gli highlight imperdibili della collezione, dalla Monna Lisa vinciana alla Venere di Milo, fino alla Nike di Samotracia – ed “Egitto per tutta la famiglia”, che si snoda fra gli artefatti reperiti lungo il Nilo, con tanto di quiz finale.

Shigeru Miyamoto al Louvre per il lancio delle guide su 3DS


Non mancano poi immagini in alta definizione zoomabili e commentate, mappe che mostrano la collocazione attuale del visitatore sul pannello secondario della console e contenuti in 3D. Le descrizioni sono al momento disponibili in francese, inglese, tedesco, spagnolo, italiano, coreano e giapponese, mentre a breve sarà integrata una funzione di commento in lingua dei segni francese.