Samsung potrebbe scegliere ancora New York per lanciare il prossimo dispositivo top di gamma, il Galaxy Note 8. A quasi un anno di distanza dal fiasco dei Note 7, ritirati dal mercato perché potenzialmente esplosivi, l’azienda sudcoreana starebbe preparando un evento nella città statunitense per la terza settimana di agosto. A marzo Samsung ha presentato gli smartphone Galaxy S8 ed S8+ sempre da New York. L’indiscrezione è rimbalzata nelle ultime ore in Rete e, considerata la città in questione, l’evento potrebbe ricalcare proprio quello primaverile per il lancio dei cellulari. Al momento però nemmeno gli addetti ai lavori conoscono la natura della location, ma se la presentazione dovesse effettivamente tenersi nella seconda metà di agosto Samsung anticiperebbe di una decina di giorni l’Ifa di Berlino, una delle kermesse tecnologiche più importanti dell’anno, che aprirà i battenti il primo settembre.

Ma non solo. A settembre sarà anche il turno di Apple, che svelerà l’atteso iPhone 8: un dispositivo che entrerà in una fascia di mercato presidiata anche dal Note 8, pur essendo quest’ultimo più un phablet vero e proprio che un cellulare dalla diagonale “generosa”. La sfida quindi potrebbe farsi interessante. Al momento non si conoscono le specifiche tecniche del device di Samsung, anche se alcune voci di corridoio asiatiche ventilerebbero l’ipotesi di chip Snapdragon 836 (una versione leggermente più potente degli 835), schermo Infinity Display da 6,3 pollici e doppia fotocamera posteriore.

A luglio dovrebbero inoltre arrivare sul mercato anche i Galaxy Note Fe, che altro non sono che i Note 7 ricondizionati e (si spera) correttamente funzionanti. I phablet sono stati ritirati dal mercato lo scorso ottobre e l’azienda ha da subito invitato i possessori del terminale a riportarlo in negozio per il rimborso e/o la sostituzione. Dopo attente indagini, si è scoperto che la responsabilità di incendi ed esplosioni era da ricondurre a batterie difettose.