Palo Alto Networks vuole garantire ai partner di canale il valore aggiunto della libertà d’azione, della possibilità di realizzare progetti di cybersicurezza completi per i propri clienti. A tal fine la società californiana, specializzata in soluzioni di difesa preventiva (firewall, protezione Dns, threat intelligence, detection and response e altro ancora), ha aggiornato e ampliato il proprio Technology Partner Program con nuovi strumenti, risorse e una diversa struttura di livelli di affiliazione.

Sono previsti ora quattro livelli di partnership, cioè Élite, Premier, Select e Self-Service, ai quali si accede in base a diversi criteri (posizionamento sul mercato, complementarietà delle tecnologie rispetto al portfolio di prodotti di Palo Alto, eccetera). Salendo di livello, i partner hanno via via accesso a risorse di sviluppo, certificazioni, formazione, supporto go-to-market e supporto tecnico.

L’intero Technology Partner Program beneficia anche di una migliorata automazione, che si traduce in processi di sviluppo dell'integrazione, apprendimento flessibile, convalida e qualificazione automatizzate. Lo scorso agosto, inoltre, ha debuttato un portale Web che permette ai partner di gestire in autonomia molte attività, come i processi di application, quelli di onboarding e la consultazione di aggiornamenti in tempo reale sullo stato dell'integrazione.

"I nostri clienti si affidano a noi per avere un supporto concreto nell’orientarsi in un panorama di soluzioni di protezione sempre più competitivo e nella scelta di un ecosistema di partner tecnologici che li aiuti a rilevare, mitigare e difendersi dalla prossima minaccia IT”, ha commentato Tana Rosenblatt, vice president di Technology Partnerships di Palo Alto Networks. "I miglioramenti apportati al nostro Technology Partner Program sono pensati per mettere i nostri partner tecnologici in una situazione ancora migliore, offrendo ai clienti la scelta di un ecosistema di partner impegnati in integrazioni perfette e soluzioni di sicurezza complete per affrontare le minacce informatiche presenti e future". Il Technology Partner Program di Palo Alto include attualmente 900 integrazioni tra sicurezza di rete, cloud e operation, comprese quelle disponibili nel marketplace Cortex Xsoar.