La filosofia Zen, da qualche anno il filo conduttore (estetico e di marketing) dei dispositivi top di gamma di Asus, è ancora protagonista nella nuova gamma ZenPad, una famiglia composta da quattro tablet che fanno ora il loro esordio sul mercato italiano:  ZenPad C 7.0 (Z170CG), da 7 pollici, ZenPad 8.0 (Z380KL) e ZenPad S 8.0 (Z580CA), entrambi da otto pollici e diversi per configurazione, e il più grande ZenPad 10 (Z300) da 10,1 pollici. Nel concetto di “Zen”, comune a tutta la linea, rientra la selezione di materiali di pregio, la cura del dettaglio estetico, la preferenza per linee morbide e anche ampie possibilità di personalizzazione che mirano ad assecondare lo stile del proprietario ma anche le sue abitudini di utilizzo del tablet.

I sette pollici del più piccolo rappresentano una soluzione “intermedia” fra tablet e phablet, e non a caso questo modello è dotato di funzionalità telefoniche che lo rendono particolarmente interessante. Specie considerando il prezzo di soli 149 euro, Iva inclusa. La connettività dello ZenPad C 7.0 comprende WiFi, Bluetooth e 3G, abbinato al supporto dual-Sim. In 270 grammi di peso e in un case spesso 8,4 centimetri sono racchiusi un processore Intel Atom quad-core a 64 bit, un Ssd da 16 GB, una batteria da 3.500 mAh, fotocamera posteriore e frontale senza pretese (2 e 0,3 megapixel) e schermo con 1024x600 pixel di risoluzione.

 

 

Per l’archiviazione si può sfruttare anche una scheda microSD o il cloud, con 16 GB di spazio su WebStorage gratis per un anno e 5 GB gratuiti per sempre, oltre a 100 GB gratuiti su Google Drive per due anni.

Lo ZenPad Z300 da 10 pollici punta invece su specifiche tecniche più elevate ed è declinato nelle varianti solo WiFi (Z300C, 199 euro), con Wifi e 3G (Z300CG, 229 euro) e con WiFi ed Lte (Z300C, 279 euro). Al colpo d’occhio spiccano la cornice metallica e la finitura in similpelle, mentre all’interno del tablet lavorano un processore quad-core Intel Atom Z3560 a 64 bit e 2 GB di Ram.

La qualità dell’immagine è affidata a un display HD di tipo Ips e alle tecnologie proprietarie VisualMaster e Tru2Life: la prima permette di migliorare nitidezza, luminosità e reattività al tocco, mentre la seconda bilancia automaticamente il contrasto e la nitidezza analizzando ogni singolo pixel prima di visualizzarlo. Sul fronte dell’audio, la differenza la fa la tecnologia Dts-HD Premium Sound, che permette la riproduzione audio con 5.1 canali surround.


Lo ZenPad 8.0 (Z380) gioca la carta dello stile e della personalizzazione, sia estetica sia funzionale, attraverso una serie di accessori. Attraverso le cover intercambiabili si può modificare non solo il colore ma anche l’utilizzo del tablet:  con la ZenClutch si trasforma la tavoletta in un accessorio simile a una pochette, con la Zen Case lo si colora con cinque rivestimenti dalla trama in pelle (obsidian black, pearl white, aqua blue, vibrant orange e aurora metallic), mentre con la Audio Cover si potenzia l’esperienza sonora (migliorandola e potendo alzare i volume fino a sei volte) grazie a quattro altoparlanti satellite, a un altoparlante per il canale centrale e a un subwoofer integrati nella custodia. Utile soprattutto per lavorare e per chi si porta il tablet in viaggio, la Power Case permette di estendere la durata della batteria di ZenPad (da 4.000 mAh) fino a 15 ore.

La configurazione prevede processore Qualcomm octa-core, unità Ssd da 16 GB, Ram da 1 o 2 GB, una buona fotocamera posteriore da 8 megapixel e apertura focale f 2.0. Il prezzo consigliato è 199 euro per il tablet completo di connettività Lte.


Qualcosa in più si deve spendere, invece, per lo ZenPad S 8 (Z580CA), ovvero 269 euro. Prezzo giustificato dal corredo tecnico, che include un processore Intel Atom Z3580 e – prima volta su un tablet da 8 pollici – una memoria Ram da 4 GB, il tutto racchiuso in appena 6,6 millimetri di spessore e in circa 300 grammi di peso (298, per la precisione). Notevole è anche lo schermo, con risoluzione 2K/Qxga (1536x2048 pixel), sul quale si può interagire con le dita o con il pennino Z Stylus. Acquistabile separatamente, questo accessorio è consigliato anche in abbinamento allo ZenPad da 10 pollici.

Per tutti e quattro i prodotti Asus propone la garanzia ZenCare+, un’assicurazione che prevede non solo la riparazione ma anche il pagamento di un indennizzo pari al prezzo del tablet in caso di difetti tecnici o anche di danni accidentali nei primi 365 giorni dalla data di acquisto. Archiviato a livello mondiale un fatturato di circa 15 miliardi di dollari nel 2014, oggi l’azienda taiwanese può dire di essere il primo marchio di notebook e di schede madri in Italia, mentre nello Stivale è anche al secondo posto nel mercato dei tablet e al terzo in quello dei Pc desktop.