Android 8.1 Oreo è in grado di indicare la velocità di una connessione Wifi, ancor prima di stabilire il collegamento. L’aggiornamento del sistema operativo del robottino verde, rilasciato lo scorso dicembre, mette ora a disposizione una nuova funzionalità capace di categorizzare le reti senza fili a cui ci si vuole agganciare. Ogni network presente nella finestra dedicata al Wifi, infatti, riporterà sotto il nome Ssid quattro possibili descrizioni: molto veloce; veloce; ok e lenta. Secondo quanto riportato da Google in questa pagina, un collegamento ottimale permetterà di guardare senza interruzioni video ad alta qualità in streaming. Scendendo di un gradino, sarà invece possibile riprodurre la maggior parte dei filmati. Con una connessione “ok” si potranno leggere pagine Web, utilizzare i social media e ascoltare la musica in streaming. Infine, con le reti più lente ci sarà ovviamente poco spazio di manovra, ma sarà comunque possibile in certi casi effettuare telefonate Voip.

La funzionalità, già annunciata a dicembre contemporaneamente al rilascio di Oreo 8.1, servirà quindi agli utenti per indirizzare la propria scelta verso le reti più performanti. Ovviamente, il primo elemento da prendere sempre in considerazione dovrà essere la sicurezza: meglio optare esclusivamente per network protetti da password (meglio se univoca).

La novità di Android non investirà comunque un gran numero di utenti, in quanto Oreo 8.1 è disponibile al momento solo per pochissimi smartphone, tra cui Pixel e Pixel 2, Nexus 6p e Nexus 5x. Va ricordato però che la velocità di trasferimento dati non verrà mostrata per le reti protette e gli amministratori possono decidere in autonomia di escludere il proprio network dal rilevamento effettuato dal sistema operativo.