La Consumer Technology Association (Cta), ente che organizza il Ces, “sta reinventando il modo in cui mettere in contatto espositori, clienti, thought leader e media di tutto il mondo, dando priorità alla salute e alla sicurezza. Siamo entusiasti di annunciare che il Ces 2021 sarà un'esperienza completamente digitale. Abbiamo in programma di tornare a Las Vegas per l’edizione 2022, combinando quanto c’è di meglio tra il ‘fisico’ e il digitale”. Così si legge nel comunicato pubblicato sul sito.

Per oltre cinquant’anni il Ces è stato il palcoscenico globale per l'innovazione e anche l’edizione 2021 continuerà a esserlo, anche se in una forma diversa, ovvero attraverso una piattaforma digitale per lanciare prodotti, interagire con marchi globali e definire il futuro del settore tecnologico. “Con le crescenti preoccupazioni per la salute a causa della diffusione a livello globale del Covid-19, non è possibile, all'inizio di gennaio 2021, riunire a Las Vegas decine di migliaia di persone, garantendo nel contempo la sicurezza”, è quanto afferma Cta.

Il Ces 2021, interamente digitale, consentirà comunque a tutta la comunità tecnologica di condividere idee in modo sicuro e di presentare i prodotti. E si potrà partecipare da qualunque parte del mondo, senza spostarsi. Gli appuntamenti “tradizionali” non mancano: dai keynote alle conferenze, fino alle vetrine di prodotto e alle riunioni in videoconferenza.