Dell Technologies è da tempo impegnata a offrire prodotti integrati con quelli di VMware, come VxRail, il sistema iperconvergente ottimizzato per VMware vSan e VMware Cloud Foundation completamente integrato, preconfigurato e pretestato. E proprio su questo vertono le novità introdotte: ovvero l’integrazione con VMware Tanzu e le nuove funzionalità VMware vSan, vSphere e VMware Cloud Foundation, che andranno a vantaggio dei clienti VxRail.

L’integrazione con VMware Tanzu fornisce molteplici opzioni Hci completamente integrate, per consentire ai clienti di realizzare, eseguire e gestire applicazioni basate su container Kubernetes. Dell Technologies è l'unico fornitore Hci ad offrire un portafoglio Tanzu completamente integrato su VxRail, con architettura di riferimento, cluster e offerte di cloud privato.

“VMware Tanzu su VxRail fornirà ai clienti un valore immediato, offrendo uno stack facile da implementare e gestire, che esegue applicazioni moderne e tradizionali» afferma Krish Prasad, Svp Cpbu e Gm vSphere in VMware. “VMware Cloud Foundation con Tanzu su VxRail offrirà una significativa efficienza operativa per l’esecuzione di carichi di lavoro Kubernetes su larga scala nel data center, nel cloud e nell’edge”.

I nuovi vSan e vSphere offrono una serie di aggiornamenti di cui i clienti VxRail possono usufruire, tra cui un'opzione “Compression only” per workload impegnativi, servizi file estesi, nuove funzionalità di sicurezza e gestione remota dei cluster Vcf per estendere i carichi di lavoro fino al limite.

Con la nuova funzionalità di gestione remota dei cluster di VMware Cloud Foundation, i clienti VxRail possono estendere i domini del workload di VMware Cloud Foundation a posizioni remote, mantenendo al contempo operazioni coerenti e una gestione integrata del ciclo di vita dello stack, dal cloud ibrido fino all’edge.