I grandi uffici necessitano di gestire ingenti volumi di documenti digitalizzati. Ecco arrivare in loro aiuto il nuovo scanner imageFormula Dr-M260 di Canon, che tocca velocità di acquisizione a colori di 60 pagine per minuto, supportato da un alimentatore automatico di documenti (Adf) capace di gestire fino a 80 fogli. Il processore Dr di nuova generazione ottimizza l’elaborazione delle immagini, garantendone la qualità anche senza l’ausilio di un Pc. In questo modo viene migliorato anche il riconoscimento ottico dei caratteri (Ocr). Lo scanner è compatibile con i più diversi formati e supporti: form, documenti legali, ricevute, biglietti da visita e documenti lunghi, tra gli altri.

Il dispositivo è inoltre in grado di elaborare materiale di diverso spessore, tipologia e lunghezza grazie alla modalità documenti lunghi e al robusto meccanismo di trasporto della carta. Questa funzione è pensata per acquisire supporti fino a 5.588 millimetri, mentre un apposito foglio A4 permette di gestire quelli più fragili, proteggendoli durante il trasporto all’interno dell’alimentatore documenti.

La novità di Canon è anche in grado di acquisire i passaporti dotati di microchip, fino a uno spessore di 6 millimetri, sostituendo quindi gli scanner a piano fisso e consentendo alle aziende di risparmiare sia in termini di costi che di spazio. La soluzione è dotata di sensori di rilevamento degli errori di alimentazione carta e di consegna carta integrati. Il primo componente rileva qualsiasi problema nel trasporto della carta e interrompe l'operazione per evitare di danneggiare il documento originale.

Il secondo, invece, installato sul retro del sensore di immagini a contatto (Cis), è studiato per proteggere i documenti disattivando il rullo e bloccando, quindi, il trasporto del foglio quando il primo bordo del documento non oltrepassa il sensore di uscita carta entro un determinato periodo di tempo.

 

 

Il pannello di controllo Lcd a cinque linee facilita l'utilizzo del Dr-M260. È infatti sufficiente toccare un pulsante per eseguire una serie di operazioni, quali: avvio e interruzione dell’acquisizione, selezione di un lavoro registrato, modifica delle impostazioni di scansione e altro ancora. Il dispositivo sarà disponibile presso le strutture commerciali Canon e i distributori selezionati a partire da agosto 2017.