Undici milioni sono le persone che Emergency ha salvato da quando Gino Strada l’ha fondata, nel 1994. Le sue missioni umanitarie hanno toccato fin qui diciotto paesi, spesso in condizioni di guerra, di carestia o povertà cronica. Per lavorare sul campo e assistere malati e indigenti con ospedali da campo servono soprattutto persone coraggiose e competenti, ma proprio la complessità crescente del presidio che l’organizzazione ha acquisito negli anni rendono oggi importante avere a disposizione la tecnologia per gestire i numerosi processi in essere.

Per questo, Emergency ha deciso di implementare un nuovo sistema gestionale, che digitalizzerà tutte le procedure interne, dalla gestione degli acquisti alla logistica, con funzionalità e integrazioni tecnologiche adattate alle necessità specifiche di una Onlus, anche tramite l'utilizzo di app per il controllo di gestione.

Il progetto fa leva sulla tecnologia cloud Microsoft Dynamics 365 Business Central e prevede una forte integrazione con la business intelligence Power Bi e Power Apps. A occuparsi dell’implementazione sarà Eos Solutions, che lavorerà per tutto il 2021 anche all’integrazione con applicativi verticali di terze parti, in particolare la gestione del personale umanitario nelle missioni e la gestione delle donazioni: “Mai come in questo momento storico il digitale sta diventando sempre più cruciale per lo sviluppo e la crescita di imprese e organizzazioni”, ha commentato Claudia Bonatti, responsabile mercato piccole e medie imprese di Microsoft Italia. “Un ruolo ancora più determinante se pensiamo agli obiettivi delle Ong, che lavorano per migliorare il futuro delle persone”.