La soluzione di Wolters Kluwer Italia per la fatturazione elettronica si arricchisce di nuove funzionalità, che l’azienda chiama “smart skill”, concepite per automatizzare e velocizzare tutte le diverse operazioni coinvolte nel processo di fatturazione elettronica . L’obiettivo è quello migliorare, grazie alla digitalizzazione e a strumenti di facile utilizzo, lo scambio di comunicazioni e di documenti fra le aziende e i loro clienti, fornitori e banche.

Le nuove smart skill arricchiscono dunque la piattaforma Fattura Smart, attualmente diffusa in Italia al punto di contare quasi 400mila utenze. Tre le novità, destinate alla gestione delle fatture passive estere, dei beni in reverse charge e delle spese sanitarie. Nel dettaglio, “Gestione Smart fatture passive estere” è la funzione che consente la gestione end-to-end delle fatture da e per l’estero all’interno dell’ecosistema Fattura Smart. 


“Gestione Smart beni in reverse charge”, invece, permette di inviare al Sistema di Interscambio la fattura integrativa di reverse charge, sfruttando una procedura guidata e alcuni automatismi. “Comunicazione Smart spese sanitarie”, infine, consente alle professioni sanitarie di adempiere all’obbligo della comunicazione delle spese sanitarie direttamente da Fattura Smart.


Oltre a queste novità, Wolters Kluwer Italia ha anche presentato due soluzioni riguardanti l’ambito finanziario, ovvero Incassa Smart crediti fiscali e Incassa Smart crediti commerciali. La prima delle due consente ai commercialisti di aiutare i propri clienti a ottenere liquidità immediata con la vendita dei crediti d’imposta; la seconda permette alle aziende di richiedere, direttamente dal gestionale Arca di Wolters Kluwer, il servizio di cessione dei crediti relativi alle fatture commerciali, ottenendo immediata liquidità. Entrambe queste nuove soluzioni sono state sviluppate in collaborazione con Finanza.tech.


Il terzo annuncio di Wolters Kluwer Italia riguarda un ampliamento dell’ecosistema in cloud Genya con una soluzione tecnologica che risponde alle esigenze dettate dalla Riforma del Terzo Settore. Genya Bilancio Enti Terzo Settore è un modulo software che permette agli studi dei commercialisti di gestire i nuovi schemi di bilancio e predisporre la documentazione e il relativo deposito con semplicità ed efficacia.


“Anche con la presentazione delle innovative soluzioni per professionisti e Pmi”, ha commentato Pierfrancesco Angeleri, managing director di Wolters Kluwer Tax & Accounting Italia, la nostra società dimostra la propria priorità nel voler trasformare le interazioni con i propri clienti in un evento continuo e focalizzato su di essi, dove l’investimento in nuove tecnologie e competenze consentono una innovativa esperienza digitale end-to-end. Il complesso momento economico unito all’emergenza sanitaria sono veri acceleratori della trasformazione digitale. Per questo siamo sempre più impegnati a fornire a professionisti e aziende strumenti adeguati alle importanti sfide imposte dal periodo e a consolidare sempre più il rapporto consulenziale che li unisce. Le nostre innovazioni sono ispirate da due principi fondamentali: l’incremento dell’efficienza operativa e la creazione di nuovi strumenti a valore. Wolters Kluwer Tax & Accounting si pone come partner di riferimento per i propri clienti e vuole continuare a contribuire al successo del loro business come a quello dei loro clienti finali”.