Twitter ha messo a disposizione nuove impostazioni per controllare i commenti ai tweet. In test da maggio, la nuova funzione consente di scegliere tra tre opzioni: standard, ovvero “tutti” come predefinita, solo i follower oppure le persone che si scelgono. Chi non può commentare direttamente è comunque in grado di visualizzare il tweet, ritwittare con o senza commenti, condividere e mettere “Mi piace”.

“A volte le persone si sentono più a loro agio a parlare di ciò che sta accadendo quando possono scegliere chi può commentare”, afferma Suzanne Xie, Director of Product Management di Twitter in un post sul blog. “Ora tutti saranno in grado di utilizzare queste impostazioni in modo che i commenti indesiderati non intralcino conversazioni importanti”.

Nel post Suzanne Xie spiega che durante la fase di test, partita a maggio, hanno raccolto numerosi feedback su questa nuova funzione. In generale le persone si sentono più protette da spam e abusi nonché più libere di condividere opinioni specialmente su argomenti delicati, come Black Lives Matter e il Covid-19, e in generale su questioni politiche e sociali.