L’offerta di soluzioni cloud di Microsoft allunga il passo verso le aziende italiane attraverso Var Group: le due società hanno appena siglato un nuovo accordo, in base al quale il gruppo si impegna a promuovere all’interno della propria offerta i tre prodotti chiave della nuvola di Redmond: Azure, Office 365 e Dynamics Crm. Tutti e tre guadagnano, dunque, un nuovo canale di accesso verso un bacino di utenza potenziale di oltre 15mila imprese, a cui Var Group proporrà soluzioni personalizzate e costruite intorno alla tecnologia di Microsoft.

La promessa è quella di accelerare l’adozione del cloud ibrido, proponendo ai clienti soluzioni semplici e accessibili per progetti It scalabili nel tempo. Il primo momento di formazione per il canale Var Group è rappresentato dalla annuale convention appena svoltasi a Cervia (dal 13 al 15 maggio). Nelle prossime settimane seguiranno seminari e attività di training che coinvolgeranno gli oltre ottocento professionisti del network di Var Group.

“Siamo convinti che questo accordo ci permetterà di fornire un supporto adeguato a tutte quelle imprese che vogliono cogliere la sfida dell’internazionalizzazione contando su soluzioni affidabili, sempre disponibili e in grado di crescere in base alle esigenze che di volta in volta si presentano”, ha dichiarato Francesca Moriani, amministratore delegato di Var Group.

“Da sempre", ha proseguito Moriani, "lavoriamo per fornire servizi innovativi che integriamo con offerte personalizzate per settori di business specifici. La nostra offerta di hybrid cloud va in questo senso ed è caratterizzata da continui investimenti in infrastrutture, competenze, valore delle piattaforme offerte, consulenza, sicurezza e prossimità territoriale.  In questa ottica la partnership con Microsoft è strategica”.