Altro che riunione virtuale: con le videochiamate di gruppo su Skype si potranno fare quasi delle adunate, accogliendo fino a 50 partecipanti collegati. Al momento la novità può già essere sperimentata dagli iscritti al programma Insider, che hanno accesso alla release 8.41.76.55 di Skype, e verrà estesa a tutti “nei prossimi mesi”. Si tratta di un bel raddoppio tondo tondo, perché finora il limite è impostato a 25 partecipanti, e con questa mossa Microsoft riesce a fare meglio della sua concorrente Apple. Attualmente, infatti, per le videochiamata su FaceTime il limite è di 32 contatti.

Altra novità di questa release di Skype riguarda il modo in cui vengono gestiti i contatti di una videochiamata che coinvolge molte persone. Se un utente avvia la chiamata video di gruppo, anziché far squillare la cornetta nell’app di tutte le persone Skype invia loro delle notifiche; nel caso qualcuno non risponda all’appello, collegandosi alla videochiamata, resta possibile contattare direttamente l’utente.

Per l’applicazione VoIP di Microsoft è un periodo di rinnovamento. Di recente il servizio fruibile tramite browser, Skype for Web, si è arricchito di funzioni, in modo da offrire un’esperienza d’uso più completa e simile a quella dell’app per smartphone. Intanto un'altra applicazione di Microsoft utile per comunicare e collaborare a distanza, Microsoft Teams, ha superato la cifra tonda delle 500mila aziende clienti, delle quali circa 150 contano oltre diecimila utenti registrati al servizio. Negli ultimi mesi l'adozione è cresciuta parecchio, considerando che a settembre 2018 il numero di società clienti si aggirava intorno a 329mila.