Hpe Italia avrà presto un nuovo amministratore delegato: Claudio Bassoli, attualmente a capo della divisione vendite, prenderà il posto di Stefano Venturi. La sua nomina, annunciata ora, sarà effettiva dal prossimo febbraio dopo un periodo di transizione e di lavoro spalla a spalla con Venturi. Quest’ultimo lascia l’azienda dopo dieci anni alla guida della filiale italiana, e tramite ufficio stampa Hpe ha fatto sapere che “ringrazia Stefano Venturi per il suo prezioso contributo in questi anni e gli augura il meglio per i suoi progetti futuri”.

 

“Nel corso di questi anni”, recita la nota ufficiale, “Venturi ha costruito e guidato un team che ha portato l'azienda a raggiungere risultati eccezionali, fino ad arrivare all'ultimo anno fiscale appena trascorso, il migliore nella storia recente dell'azienda in Italia. Dopo questi anni di successi, Stefano Venturi ha deciso di dedicarsi alle sue passioni e ai suoi progetti d’innovazione personali”.

 

Laureato in informatica, Bassoli vanta una più che trentennale esperienza nella gestione e direzione di aziende tecnologiche, avendo cominciato la propria carriera in Sixcom (Gruppo Olivetti) e Datamont per poi passare nel 1987 a Hewlett-Packard (dove grazie al suo lavoro è stato riconosciuto dai fondatori come uno tra i cento migliori venditori a livello mondiale) e nel 1995 a Spectra-Physics come amministratore delegato. Ha poi lavorato per 12 anni in Cisco, tornando infine nel 2012 in Hewlett-Packard Italia come vicepresidente della divisione vendite.