Prosegue il cammino del progetto Genya di Wolters Kluwer Tax and Accounting Italia. Nella scia di Genya Bilancio, applicativo presentato a novembre dello scorso anno che sta conquistando il mercato per completezza, facilità d’uso e semplicità di accesso, ecco Genya Dichiarativi, moduo che assicura le stesse performance nel campo delle dichiarazioni di società di capitale, di società di persone, Irap e gestione di immobili. Completamente aderente alla filosofia che sta decretando il successo del più ampio progetto, Genya Dichiarativi è anch’esso un software destinato a innovare l’attività delle dichiarazioni fiscali di società e dei professionisti che le gestiscono. L’ R&D di Wolters Kluwer Tax and Accounting Italia ha ingegnerizzato Genya Dichiarativi mettendo al centro l’operatore e la customer experience.

 

Voglio avere tutto sotto controllo”, “voglio inserire i dati come se li scrivessi sul modello” sono affermazioni che l’utente fa correntemente durante la preparazione delle dichiarazioni, ma che non trovano grande rispondenza sul mercato. Una dashboard chiarissima consente un controllo visivo globale e un comodo accesso alle singole dichiarazioni. Il software consente la navigabilità sulle segnalazioni, con la possibilità di accedere direttamente al campo in cui poter sistemare le incongruenze o i dati mancanti. Un modo veloce e sicuro per controllare i dati.

 

La visione della dichiarazione nel software permette l’inserimento dei dati con il layout del modello ministeriale e dà la possibilità di inserire per ogni campo prospetti Wolters Kluwer, prospetti personalizzabili e file di Excel direttamente collegati alla cella. L’utente si potrebbe lamentare: “Ho tanti file esterni che oggi gestisco a mano”. Come fare? Semplice. Genya Dichiarativi consente l’inserimento dei dati e delle informazioni da fonti esterne tramite un collegamento diretto da una cella di un file Excel a un campo specifico: l’aggiornamento è automatico e si possono creare prospetti di dettaglio.

 

 

 

 

La gestione degli immobili è da sempre considerata molto dispendiosa. In Genya Dichiarativi è stata progettata con la logica del “Catasto di Studio”. La visualizzazione nella griglia distingue tra fabbricato e terreno, il software è dotato di potenti database di ricerca ed è concepito per il mantenimento dell’anagrafica immobili nel tempo. La vista grafica dei diritti di proprietà è molto chiara, come anche quella delle variazioni intervenute nel fabbricato. Nella logica del Catasto di Studio, la gestione immobili vive di vita propria e quindi rappresenta anche una base per gestire contratti d’affitto e fare consulenza, proprio come fosse un catasto che ha vita indipendente da chi lo possiede.

 

Genya Dichiarativi rappresenta un secondo importante tassello del progetto Genya di Wolters Kluwer Tax and Accounting Italia immediatamente dopo e nell’alveo di Genya Bilancio. L’usabilità dell’applicativo, i concetti alla base dello sviluppo dell’intero progetto, controllo, semplicità, immediatezza e collaborazione hanno coinvolto e convinto un’enorme moltitudine di professionisti. Il Progetto Genya sta cambiando il mondo del professionista, accompagnandolo fin da subito nel futuro.