Ora che i vaccini per il covid-19 sono finalmente disponibili anche in Italia (dopo quello di Pfizer-Biontech, arriveranno entro la prossima settimana le prime centomila dosi del vaccino di Moderna), la grande sfida è quella di procedere il più rapidamente con la loro somministrazione, immunizzando in tempi accettabili le fasce di popolazione più a rischio. La tecnologia può essere un alleato nella lotta al coronavirus: lo si è già visto (con risultati non del tutto soddisfacenti e ondivaghi tra un Paese e l’altro, a dire il vero) con le applicazioni di contact tracing e lo vedremo adesso con le campagne vaccinali. In questo caso il ruolo della tecnologia è forse meno evidente, perché resta nel dietro le quinte della Sanità e non si interfaccia direttamente con i cittadini, ma non è meno importante.

 

Un esempio è la piattaforma OneCloud di Avaya, un ecosistema cloud utile in vari contesti e settori, nel quale compaiono anche tecnologie rivolte agli operatori sanitari e alle agenzie governative alle prese con le campagne di vaccinazione. OneCloud CPaaS, in particolare, è una piattaforma utilizzabile sia per il tracciamento dei contatti sia per le comunicazioni con la cittadinanza e per le attività di monitoraggio della campagna vaccinale. 

 

Oltre a poter gestire volumi elevati di richieste mediche e servizi di notifica rapida, la soluzione è conforme ai requisiti dell’Health Insurance Portability and Accountability Act (HIPAA) in vigore negli Stati Uniti. Nel concreto, la piattaforma può essere impiegata per diverse attività: identificare e successivamente contattare le persone in base all’ordine di priorità e di rischio, ma anche monitorare e analizzare i dati della campagna vaccinale, e ancora gestire gli appuntamenti per la somministrazione e supportare il piano di comunicazione ai cittadini.

 

"Il rapido sviluppo dei vaccini per il covid-19 è un risultato straordinario”, ha commentato Davide Petramala, direttore OneCloud CPaaS di Avaya, “ma somministrare efficacemente il vaccino alla popolazione è il passo successivo e cruciale per risolvere l’emergenza pandemica. Gli operatori sanitari devono contattare rapidamente coloro che hanno bisogno del vaccino, devono rispondere al prevedibile massiccio afflusso di richieste in arrivo, monitorare l'efficacia del vaccino e qualsiasi possibile effetto collaterale e gestirlo tramite dispositivi mobili, browser Web, email e altri canali digitali. Avaya OneCloud fornisce funzionalità di comunicazione semplici, flessibili e potenti nelle mani di coloro che aiutano tutti noi a uscire da questa pandemia e che siamo orgogliosi di aiutare".